venerdì 30 luglio 2010

I gatti e le volpi ringraziano...

.. e alla fine si divisero. Non poteva essere altrimenti: troppi galli a cantare nel pollaio non fa mai giorno: ed infatti uno canticchia "cameriere champagne" per usare un simbolismo mentre l'altro fa il sostenuto: e le stelle stanno a guardare si potrebbe aggiungere se non fosse per il fatto che quelle stelle che stanno a guardare siamo noi che vediamo crollare non solo il Palazzo giorno per giorno ma le nostre, ormai, pochissime certezze, complice anche il provvedimento ultimo finanziario che pesa sui soliti noti mentre lascia intonsi evasori e furbacchioni: il far west, insomma. La querelle scoppiata oggi è maturata come un frutto maturo e il PdL non esiste più: se ci fosse un opposizione seria prenderebbe al volo l'occasione e infilzerebbe il governo .... se ci fosse un opposizione seria e invece che fa? Si limita a chiedere che il Capo venga in Parlamento e registra, in maniera notarile, la "caduta" degli dei, tutto qui. Cosa accade ora? Il mercato delle vacche (si "comprano" deputati e senatori per ridare fiato alla maggioranza che perde 30 deputati e 10 senatori, accertati finora, e per andare avanti ha bisogno o di mercanteggiare di volta in volta o di acquistarli) da un lato mentre dall'altro si proclama che si andrà avanti per la propria strada: e si sfiducia la Presidenza della Camera: una cosa inusuale, a usare un eufemismo, direi pochissimo costituzionale (ma si sa che la nostra Costituzione è solo un optional oramai) e soprattutto fuori da qualunque precedente perchè è la Presidenza di un organo costituzionale e non di un cda.... è anche inusuale che, nella Prima Repubblica mai si vedevano cose del genere, volassero piatti e stracci in questo modo: ma si sa questa non è l'Italia di quegli ma è l'Italia caciarona e un pò cafona dell'oggi e quindi meglio abbozzare e pensare a salvare il salvabile. I gatti e le volpi dell'attuale quotidiano non possono non gioire dell'attuale stato dell'arte perchè hanno tutto da guadagnare dall'attuale situazione perchè anche il singolo, anonimo, deputato e/o senatore avranno il loro peso, o meglio il loro scranno legato al voto e quindi mi aspetto che gli assalti alla diligenza dei soldi si moltiplicheranno come i pani e i pesci di biblica memoria: tutti avranno da guadagnarci, tranne noi naturalmente ultima ruota del carro e che però pagheranno il conto, sempre salato, che questi qua ci presenteranno. Dicevano allora ai tempi dell'impero romano: mentre a Roma si discute Sagunto brucia..... oggi ci siamo evoluti perchè non solo Sagunto è bruciata ma quel poco che è rimasto in piedi se lo stanno portando via sotto il naso dei sopravvissuti!!
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore