martedì 3 settembre 2013

la crisi è finita??!

Ma come, avevano detto (Saccomanni) che la crisi è finita.. e l'OCSE, e anche l'AIFA se avete letto il precedente post del blog, ci dice il contrario? A chi credere? Voi non so ma personalmente darei molte probabilità di averci preso proprio all'OCSE, per un semplice motivo: non hanno motivo di vedere fumo, i nostri politucoli da sottocosta si eccome se ne hanno necessità ..... dovessimo aprire gli occhi, non si sa mai.
Questo totem della crisi sembra esser diventato il leviatano; l'essere hobbesiano onnivoro che troneggia sulle sorti dei mortali e ne decide le sorti, nella buona e nella cattiva sorte. Inutile dire "l'avevo detto", vero? E inutile nemmeno aver dimostrato, dati alla mano, da parte delle stesse istituzioni finanziarie internazionali (FMI in testa) che ci propinano tanti "miti" consigli, che le ricette che si basano sul presupposto teorico, errato, che austerità+rigore=crescita hanno dimostrato, nei loro report interni, che è ERRATO E FALSO (come se non bastasse, poi, uno studentello del MIT, su incarico del suo prof di economia, ha anche dimostrato che i teorici di tale ricetta hanno falsato i risultati!!); eppure... eppur si continua sulla stessa via, perché? Ma perchè il problema non è affatto italiano: noi siamo una virgola di una equazione scritta un centinaio di anni fa che per potersi risolvere doveva eliminare il fattore "K" (l'URSS per intendersi) e poi, solo poi, potersi mettere di buona lena a creare da un lato una nuova accumulazione di capitali che faccia ripartire il capitalismo dall'altro completare quel processo di mutazione genetica che mira a rendere i cittadini uguali alle variabili matematiche di cui sopra e non viceversa: esatto il tentativo, peraltro nemmeno nascosto, di renderci tutti assimilabili in equazioni econometriche che prevedono un certo rapporto causa/effetto immutabile nel breve periodo e ogni volta che il fattore umano "sclera" dalla equazione è immediato il riequilibrio: non si tratta di complotto, forse era meglio se lo fosse, ma di affari ... enormi affari; una montagna di soldi da investire e che devono dare profitto immediato per poi girare e senza troppe catene e vincoli....
esatto perchè dalla fine degli anni '70 è in corso questo processo: il passaggio dal sistema economico-politico keynesiano con una democrazia capitalista matura a uno vonhayekiano ossia un sistema a democrazia svuotata, un simulacro, dove la visione del mercato è predominante rispetto alle esigenze e ai bisogni dei comuni mortali che si devono, esatto "SI DEVONO" CONFORMARE ad essi e ai loro desiderata e, per giunta, consapevoli o meno volenti o nolenti. Non contano i propri desideri ma le decisioni e le aspettative degli operatori in essi presenti: c'è un mercato per tutto.. dal porno al lavoro ognuno ha la sua nicchia; c'è un piccolo problema naturalmente.... chi è "sul" mercato vede male chi si frappone fra i propri interessi e la meta finale, fare soldi.
E per superare questo piccolo ostacolo che è stata innescato il processo della globalizzazione: diluendo i conflitti; cancellando i perni base delle società occidentali (scuola, università, giustizia, ecc.); massificando i cittadini dei vari paesi e, infine, prendendo il controllo dei media ecco che il gioco è fatto... un enorme branco di consumatori cui vengono dati in pasto i vari pagliacci, per capirsi i politici, che gli promettono futuri solari mentre in realtà si vive constantemente sopra uno spuntone di roccia sull'abisso; un nonnulla e si va giù e spesso quel nonnulla se lo danno da soli proprio le pecore....
il punto non è lottare per l'acqua o contro la corruzione ma lottare per ....... se stessi, per non essere dimenticati in quell'equazione matematica di secondo livello che non prevede anzi combatte chi rema contro, perchè non è previsto che lo faccia.
no, la crisi non è passata, anzi (come aveva previsto anche la Napoleoni) la prossima botta arriverà dai BRIC, i paesi emergenti (si fa per dire), che arriveranno anch'essi sull'orlo dell'abisso portando con se un altra caduta delle economie occidentali.. una caduta, volutamente, fatale nella quale gli ultimi barlumi delle democrazie che abbiamo conosciuto sparirà .......
il buio si avvicina.... e non è una semplice eclissi
buonanotte
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore