giovedì 23 luglio 2009

la manovra d'estate, cosa risolve? a colpi di fiducia...

Quand'ero un giovane di belle speranze che: studiava all'università, era socialmente e politicamente impegnato, guardava al futuro con l'ottimismo dei 20 anni e la gioia di potersi costruire un proprio futuro con le proprie mani ecc. riteneva che la gente avesse un minimo di raziocinio e non si lanciasse mai nella propria distruzione nè lo avrebbe mai permesso che altri facessero la stessa cosa, invece c'era un professore universitario di una materia giuridica a scienze poliitche che disse una frase che poi per quel giovane ventenne avrebbe cambiato la visione delle cose, era il 1981, e della politica a tal punto che l'allora giovane nino la molllò all'istante e cambiò completamente stile di vita e modo di pensare: nn credo siano molte le persone che abbiano avuto un tal fortuna, e dico sul serio. E' di oggi l'approvazione dell'ennesima misura anticrisi del Governo ed è di oggi lo scontro, si fa per dire, fra Presidenza della camera e lo stesso Governo sul maxiemendamento passato con la fiducia; e allora direte? E allora è stato approvato con la fiducia n°23 secondo uno schema ormai consolidato: presentare il ddl e fallo discutere dalle Commissioni, poi una volta che esse hanno finito, o quasi, il lavoro ecco un bel maxiemendamento che spiega cosa realmente vuole l'organo esecutivo con annessa fiducia. E allora direte? Bè una delle funzioni del Parlamento è quella di discutere leggi e i disegni di legge sia di iniziativa parlamentare che governativa (lasciamo stare quelle di inziativa popolare che nessun politico s'è mai filato nemmeno di striscio) invece, in nome della necessità di governare, sia i governi di centrosinistra(?) che quelli di destra dal 1994 in poi hanno un pò alla volta eroso gli ambiti parlamentari (ritenuti di estrema lentezza) con vari espedienti (in espedienti siamo maestri, vero?) fino ad arrivare all'attuale situazione dove, in pratica, il Parlamento serve solo a ratificare le decisioni altrui e in altri luoghi (più o meno costituzionali): quindi a norma di ciò ha ragione il Capo a dire che il Parlamento serve a poco, non credete? Non siamo ancora alla Camera dei fasci e delle corporazioni però.....
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore