sabato 2 gennaio 2010

Addio Costituzione.........

L'ultimo baluardo della libertà uguali per tutti garantite da una Carta sta per crollare. Si parla di riforme e subito si sbizzarriscono i "Dotti, medici e sapienti" di Bennatiana memoria.... infatti tutti sappiamo "quali" sono le riforme che interessano il "Nostro" (immunità, impunità, legittimo impedimento, ecc.) e sono "riforme" che sanciscono una volta per tutte che il principio base di una società liberale (tutti i cittadini sono uguali di fronte alla legge) viene cancellato o meglio viene "riformato" nel senso che si tutti siamo uguali ma qualcuno lo è di più rimettendo in auge l'art. 68 cancellato a furor di popolo (inneggiavano tutti in quell'epoca al cambio in senso legalitario il Nostro compreso) ai tempi, lontani, di Tangentopoli: caro Orwell che scrivesti la fattoria degli animali ti dovrebbero fare santo (...) vista la lungimiranza e la capacità di raccontare che avesti nello scrivere un tale romanzo!! Al Ministro Brunetta riconosco la chiarezza, nel suo entusiasmo per essere più realista del Re, e la mancanza di "moderazione" quando parla: ha detto le cose che, in questo Parlamento, pensano (si fa ma non si dice come accadde per le cosiddette "liberalizzazioni del centrosinistra" che parlavano di aprire il mercato ma miravano solo a fare cassa e ad aiutare i soliti amici dei quartierini) auspicano tutti, ma proprio tutti; solo che certi si riforniscono di vaselina e altri no, tutto qui. E lui è fra questi. A partire dall'art. 1 della Costituzione, che va riscritto perchè "non significa assolutamente nulla": dal suo punto di vista ha ragione ma da quello di coloro che credono nella libertà e nel diritto dei cittadini di sapere che la propria Costituzione parla di lavoro (art. 1 appunto) e diritti economici e sociali (tipici del regime democratico ma non di quello liberale), no ma non siamo nemmeno nel campo liberale perchè in questo tipo di regime non è prevista disuguaglianza all'origine ed è invece spronato il distacco dal clericalismo (cosa che a noi non accade nemmeno nei sogni). Quindi, nonostante i tanto sbandierati principi liberali, in realtà semmai si arriverà alle riforme (eccetto sempre quelle che interessano il Nostro) saranno un'enorme calderone che farà rimpiangere amaramente non solo questa tanto deprecata Costituzione ma soprattutto lo Statuto Albertino (che pur fece così tanti danni).... Per non parlare del piano di rinascita democratica.......
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore