venerdì 2 dicembre 2011

gatti neri e Monti...



Sulla prima pagina di Saturno, la pagina culturale dei Fatto quotidiano (al link non leggete nulla ma ho comprato, come sempre, il giornale e quindi di dovrete fidare di quanto dico), c'era l'articolo che il Direttore Chiaberge ogni settimana dedica ad un particolare argomento; questa settimana lo dedica a ..... "supermario tra gatti neri e euro-jettatore". Come mai? Pare che tra i tanti, troppi epigoni, che circondano "Supermario" seguendone tutte le mosse e i motti, dicevo pare abbiano registrato che Mario Monti abbia un timore superstizioso vero i gatti neri ...... "specie se provengono da sinistra". Ora, pur ammettendo che quasi tutti gli uomini politici (e non solo) hanno superstizioni e riti (...) ma questa dei gatti neri che provengono da sinistra oltre ad essere molto "italiana" ha un qualche significato? E', molto bizantinamente, é una dichiarazione obliqua... andreottiana; ma, leggendo l'articolo di Chiaberge, mi è venuta un ide e una proposta: perché non ci presentiamo sotto Palazzo Chigi tutti con un gatto nero in braccio... magari provenendo da sinistra (forse un gatto riuscirà a fare quello che nè l'opportunistica politica del pdmenoelle né noi che stiamo sempre sotto la finestra ad aspettare che s'affacci qualcuno a dirci cosa, come e quando pensare)?
CHE NE DITE? E' UNA BUONA IDEA?
AUGURI ITALIA (CON O SENZA GATTI NERI)





















Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore