lunedì 26 marzo 2012

.. e a proposito di riconferme ..

Crede davvero di far il bene degli italiani con le misure prese..... e fino a qualche settimana fa poteva anche esser così perché, da bravi opportunisti, gli italiani nonostante tutto apprezzavano la novità, ma poi.... poi é arrivata la, cosiddetta, riforma delle pensioni che ha fatto crollare lo spread fra paese reale e governo al 60% (un primo segnale chiaro di qual'era il sentimento italico, ben sapendo che i conti della previdenza sono in profondo verde e se non fosse che lo Stato scippa i contributi, leggi riforma dini, per risanare il bilancio dello stato quando ha messo in un solo calderone assistenza e previdenza non ci sarebbe bisogno di riforme tant'è che le assicurazioni privae e le banche fanno ancora oggi a cazzotti per accaparrarsi i contributi e i tfr).. ma ora, non contento, ha messo mano al, cosiddetto, mercato del lavoro e all'art.18 e lo spread fra paese reale e governo é crollata al 44%: mr.B, dei tempi peggiori non sapeva fare di peggio. Pochino per un governo "salva-italia", vero? Niente continuismi, anzi i partiti o le frazioni di essi (penso all'ala liberista del pd-l) che cominciano a scansarlo e a distinguersi, a cercare virgole ecc. Essendo non un politico ma un rigido, con i deboli, prof fa finta di nulla e tira dritto ma sa benissimo che l'aria cambia e pure il vento: quindi tutti i disegni del post governo emergenziale vanno a farsi benedire? Si se continua su questa strada, a quanto pare.... e anche per i partiti che lo sostengono non va meglio: l'inciucione, pd-l - pdl - terzo polo, non incontra il favore degli italici mentre l'alleanza della sinistra, si fa per dire, unita sfonda letteralmente tutti le barriere; significherà qualcosa o no? Sappiamo benissimo che gli sherpa dell'inedita alleanza che regge Monti stanno già trattando il "dopo" partendo dal sistema elettorale fino alla Presidenza della Repubblica in una girandola di poltrone, cui concorrono in tanti, mai vista negli ultimi 30 anni; sappiamo anche che Monti e Passera se li sono contesi, finora, sia la destra populista che la sinistra berlusconiana .... per tacere del terzo polo che non scherza in merito; ma alla fine a decidere siamo noi con il voto: e se le proiezioni di Mannheimer sono esatte per gli inciuci son tempi grami..... perché stavolta, toccati nel vivo, forse i nostri connazionali apriranno gli occhi e, oltre alla propria tasca, guarderanno anche al futuro prossimo votando secondo altri criteri che non siano il proprio tornaconto ..... pensando anche che hanno di fronte probabilmente un sistema elettorale come quello attuale o un altro casino elettorale quali solo i nostri politici son capaci di fare; dai sondaggi sembra sia la volta buona che se si fanno scelte chiare la sinistra, berlusconiana e non, potrebbe vincere bene, ma la realtà? Parafrasando una canzone interpretata da rosanna fratello: dodici mesi son lunghi da passare.........
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore