venerdì 28 dicembre 2012

Agenda Monti? Niente di più antico....

Se si ha un pochino, poca poca, di memoria leggendo  l'agenda non si può non provare una tetra sensazione di deja vù ... di già visto; basta qualche nozione di storia dell'economia e anche di storia in generale per capire di cosa stiamo parlando: esatto perché se prendiamo quest'agenda e la fissiamo, gli istruiti direbbero la contestualizziamo, nel tempo non possiamo non ricordare che questo era quanto i liberisti della Chicago School of Economics "suggerivano" a Pinochet o ai dirigenti cinesi e che fu applicata da personaggi, osannati anche dalla stessa pseudo-sinistra del PDmenoelle, come Reagan e Thatcher come il nuovo verbo che c'avrebbe fatto vivere in una società migliore dove ognuno era padrone del proprio destino ..... se avevano i soldi, insomma una bella compagnia di giro. Lì ci fu l'origine della specie; allora furono poste le basi dell'attuale disastro, parole come de-regulation, liberalizazzione, privatizzione, diventarono la norma ma nascondevano, oltre che il vero significato, il disegno di una società "privatizzata" dove chi sapeva unirsi in gruppi di pressione era visibile e trovava ascolto chi non ne faceva parte era ... inesistente anzi ne era il succube o meglio era chi ne pagava lo scotto. Un sistema del genere, che prevedeva la fissità dei ceti sociali, aveva come motore il cosiddetto ascensore sociale: la torta era nelle mani dei ricchi e le briciole venivano fatte cadere dall'alto al resto della società; ogni tanto, per tenere buono il parco buoi, qualcuno dal basso viene portato ai piani alti e accolto, ma é statisticamente irrilevante. Non voglio fare un quadro nero ma, appunto, basta conoscere la storia per capire: dall'Africa all'Asia agli USA la storia della ricetta, che Monti applica in Italia, ha creato enormi masse di diseredati e infinitamente poveri ai quali viene somministrato qualche "compassionevole" contentino sotto forma di "programma di lotta alla povertà" che fa solo arricchire chi lo somministra e non certo chi ne é l'oggetto che anzi si ritrova invariabilmente povero se non peggio e alla mercé dei mecenati compassionevoli che in questo modo tengono buona la maggioranza di persone e il proprio potere.... potere che prevede trasferimento di enormi somme di denaro dal pubblico al privato e per privato leggasi finanza e ceti che la esprimono; esagero? Fate voi... ma datevi un occhiata intorno nel resto dei paesi dove le varie troike sono intervenute nel corso degli anni e traetene le vostre conclusioni o guardate quanta fatica fatica fa Obama a far approvare il medicare o simili per capire cosa ci aspetta se Monti e la compagnia di giro che lo contorna, compreso il PD che governerà con lui, riuscirà ad avere i voti.... l'agenda del nostro é come come un una volpe nel pollaio e i polli indovinate chi sono?
 
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore