martedì 23 aprile 2013

la mercatocrazia ha votato oggi l'ok.... possiamo riposare in pace

... bene, dopo aver capito quale è stato l'imprimatur dell'Alto Colle alla nuova legislatura (in sintesi: visto che siete degli incapaci anche nel riuscire a trovare un accordo su chi nominare al mio posto e mi avete pregato di rimanere per altri, ipotetici, 7 anni ora state alle mie condizioni e ai miei desiderata che ora vi elenco....leggete il post precedente e ve le trovate direttamente alla fonte) ora si passa all'azione con le, brevissime, consultazioni e alla nomina del presidente del consiglio... chi sia lo si può solo intuire (Letta, Renzi, Amato, Monti, ecc.) ma certezza non credo che ce ne sia ma su cosa debba essere questo governo.... si: un governo politico con ampio mandato, possibilmente quinquennale in realtà terrano insieme se va bene per tre anni, con una maggiornza simil Monti e i punti predefiniti dal Napolitano stesso (senza cambiamenti di sorta). Intanto però non si può non raccogliere il vero parere positivo, quello che conta davvero: quello dei mercati (che di democratico hanno ben poco anzi praticamente zero). Già proprio loro: mai come ora sread e tutto il resto che sono diventati l'incubo italico mai giù come ora; la borsa di Milano maglia rosa europea; gli indici di scambio su al positivo; e la ricerca affannosa di titoli di stato italiani per accaparrarseli. E' questo il viatico che conta davvero perchè i mercati sono rassicurati che il paese pagherà tutto e si imepegnerà in nuovi debiti mantenendo le promesse fatte: a partire dall'acquisto degli F35 e arrivando alla TAV (totale circa 200 miliardi di euro da spendere togliendoli dalle nostre tasche naturalmente) per non parlare del problema "banche (MPS in primis che stiamo pagando noi)", aziende decotte (leggi ex Alitalia che paghiamo sempre noi) e pompaggio di centinaia di mld di euro alle banche (che hanno in pancia non solo titoli di stato, ma anche derivati su essi e altri titoli che Monti ha fatto loro acquistare per conto del governo per far rientrare la parte di debito estero entro i confini nazionali ... ora capiamo perchè non danno nemmeno un cent all'economia reale, perchè farlo visto che possono attingere direttamente alla fonte... lo Stato italiano, che gli frega a loro di rischiare con imprese e famiglie?) nostrane; il tutto condito da ulteriori privaltizzazioni (acqua per fare un esempio checchè ne dica il refrendum), cosiddette liberalizzazioni, detrimento della sanità pubblica, allungamento dell'età pensionabile con annessa riduzione delle pensioni, distruzione della scuola pubblica ecc. ecc. insomma la solita solfa.
E il PDmenoelle? Oggi ha preso .... una decisione: si al governo politico a larga maggioranza con 14 astenuti e 7 no e senza alcuna garanzia sui nomi e sulle precedenze. Non è un caso infatti che da un lato qualcuno parla di scissioni, a posteriori, e di espulsioni, a priori, dei dissidenti e nemmeno è un caso, dall'altro, che chi sosteneva che dovessero guardare al M5S si è ricreduto; oggi sul fatto La Spinelli ha esattamente detto questo ossia che, a posteriori (e visti gli esiti di questi giorni), BENE HA FATTO GRILLO E IL MOVIMENTO A ESSERE DIFFIDENTI DELLE PROFFERTE FATTEGLI.... mi spiace per i piddini elettori, sfortunati, di costoro: o li abbandonate definitivamente o battete non colpi ma cannonate a palle incatenate perchè questi qua, una volta che li avete eletti con il mandato di NON fare inciuci, faranno proprio l'esatto contrario di quanto pensavate... in pratica vi hanno, per l'ennesima volta, fregati.... ci siete abituati, ormai no?
Sapete qual'è il vero, secondo, deus ex machina che, grazie al PDmenoelle e ai suoi casini interni, ha fatto un figurone? Proprio mr.B.; si era partiti dalla sua marginalizzazione, sia che avesse vinto il PDmenoelle, sia che avesse vinto, a maggior ragione, M5S e invece... invece il PDmenoelle è riuscito a perdere, non vincere, e 5S ha sfondato, ma non ha vinto, e a quel punto mr.B ha capito che i giochi erano riaperti e che nulla era perduto: da un lato la V° colonna piddina (un pilastro del treppiedi che regge tutto) e dall'altro il Capo dello Stato (convinto che è sempre meglio avere a che fare con la carte del mazzo conosciuto) hanno strenuamente lavorato per farlo rientrare nel gioco. E così fu .... oggi lui è proprio al centro del panorama politico, e lo s, e quindi può chiedere qualunque cosa e la otterrà prima ancora di alzare il ditino.... il passato? E' passato appunto e quindi, tipico del mondo italiano, si guarda all'oggi e al domani e alla perpetuazione del potere per il potere quindi il Nostro dorme ora sonni tranquilli e può rilassarsi ben sapendo che i suoi guai son finiti e che probabilmente può anche aspirare a qualcosa di più .... una repubblica presidenziale, o semi, con annessa riforma costituzionale e eliminazione di tutta la parte sociale della stessa, a sua guida. Che si può voler di più dalla vita? mica un "lucano" .....
p.s.
a proposito delle elezioni del Friuli. Ho avuto modo di senire e leggre i commenti che stanno girando sulla rete e sui media a proposito delle "non" vittoria dei pentastellati, anzi della loro regressione di ben 8 punti rispetto alle politiche..... forse non è chiara una cosa (e non mi sono autonominato difensore dei pentastellati, non ne hanno bisogno): ai penstastellati non importa molto avere montagne di voti che al loro interno contengono voti solo di protesta o di gente che poi si lagna che non vengono fatti accordi con i partiti tradizionali, leggi pdmenoelle, quanto piuttosto un voto convinto sulla loro idea di cambiamento e sulla loro susseguente proposta in merito.... e non certo una corsa al potere per il potere. Quindi, a buona ragione, per loro non si può parlare certo di una sconfitta ma di un arresto della crescita che forse gli fa anche bene..... il vero punto, lo ripeto anche qui, è la grande fetta astensionista che si è manifestata (forse preludio a quella astensione generalizzata nazionale) e che dimostra, semmai era necessario, che i cittadini sono stufi e stanche e che forse non basta nemmeno più M5S per dargli una garanzia di cambiamento, ma ci vuole altro... speriamo non sia alba dorata
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore