giovedì 17 ottobre 2013

le verità nascoste della disastrosa legge di stabilità


ricorda per sempre il 5 novembre.....
allora, leggete questa:
"Al fine di assicurare il mantenimento di adeguate capacità nel settore marittimo a tutela degli interessi della sicurezza nazionale anche nel contesto degli impegni assunti dall’Italia in ambito internazionale, nonché per favorire il consolidamento strategico della base dell’industria nazionale navalmeccanica e cantieristica ad alta tecnologia"
ve lo tradurre o è chiaro?
Questo trafiletto ci dice che il nostro Stato, dice in crisi, spenderà 5 mld di euro non, solo, per le missioni di pace (....) ma pure per l'acquisto di: navi da guerra, F35, sommergibili, elicotteri, ecc. insomma, stante gli articoli della Costituzione, siamo un paese che non dichiara guerre ma ... partecipa al riarmo internazionale a modo suo.
Eppure in nome del principio che a pagare saranno sempre gli stessi, noi, e dell'altro principio che è meglio essere dentro l'europa che fuori, anche facendo i compiti a casa, noi ci stiamo svenando per permettere al complesso militare-industriale in sedicesimi che ci siamo costruiti in questi anni di mantenere un livello d'impiego dei soldi pari alla Germania o, come si dice in gergo, nella media europea....
siete contenti di camminare con le pezze al sedere ma di essere una mini-potenza militare?
siete orgogliosi di appartenere a un paese immerso in quel complesso, chiamato occidente, che da un lato consente alle èlite politico-finanziarie-militari di fare affari e dall'altro di far pagare la crisi del debito, tutto privato, ai cittadini e agli stati intesi come entità di persone spremendoli come limoni?
Se la risposta è si: continuate così.... siete perfetti per questo tipo di regime simil-democratico e vi meritate di esserne degni difensori e ... vittime;
Se la risposta è no: qualunque sia il sistema elettorale non votate per i soliti inciucisti ma riflettete a lungo e, al limite, non votate se avete dubbi..........
Sono domande ovvie: noto però, sia nel mondo reale che in questo, che nessuno se le pone e chi lo fa nel suo intimo ne esce terrorizzato o al minimo impaurito soprattutto per la paura del "dopo" mentre non comprende che è meglio trovarsi in un fiume in piena cercando di conquistare la riva che ritrovarsi in acqua stagnante e .... marcia; e noi tutti marcendo con essa: a voi la scelta, come sempre.
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore