mercoledì 14 gennaio 2015

IS il nemico completamente fabbricato dagli Stati Uniti: L'ex contractor CIA dice la sua

L'ex contractor CIA Steven Kelley afferma che il gruppo terroristico ISIL è un nemico completamente inventato creato e finanziato dagli Stati Uniti. "Questo è un nemico del tutto inventato," ha detto in un'intervista telefonica con Press TV da Anaheim, California il Giovedi. "Il finanziamento è tutto completamente proveniente dagli Stati Uniti e dai suoi alleati ed è è una farsa le persone che sostengono che questo nemico è qualcosa che deve essere attaccato in Siria o in Iraq, perché ovviamente questo è qualcosa che noi creiamo, noi controlliamo e solo ora è diventato scomodo per noi di attaccare questo gruppo come un legittimo nemico ", Kelley ha aggiunto. Il commento del presidente americano Barack Obama è dovuto alla pressione per ottenere l'approvazione del Congresso prima di espandere la campagna aerea militare di Washington contro obiettivi ISIL dall'Iraq nella vicina Siria. Il Pentagono ha già lanciato almeno 100 attacchi aerei sulle posizioni ISIL nel nord Iraq da quando Obama ha autorizzato l'uso della forza contro il gruppo terroristico all'inizio di questo mese. La Casa Bianca insiste che non ha bisogno di esplicita autorizzazione del Congresso per le operazioni in quanto sono destinati a proteggere il personale e gli interessi americani all'interno del paese arabo. Portavoce della Casa Bianca Josh Earnest ha detto Lunedi che Obama "non esiterà a usare la sua autorità" per tenere al sicuro gli americani, ma ha aggiunto che il presidente era "impegnata a coordinare e consulenza con il Congresso" su una decisione di colpire obiettivi ISIL in Siria. "Se si vuole arrivare alla radice del problema e rimuovere questa organizzazione, la prima cosa che devono fare è quello di rimuovere il finanziamento e prendersi cura di enti responsabili per la creazione di questo gruppo", ha detto Kelley. "Credo che questo gruppo, ISIS, probabilmente sparirebbe e sarebbe stato facilmente sconfitto dagli eserciti di  Bashar Assad (presidente siriano)", ha detto.
p.s.
naturalmente tutti lo pensano ma vederselo scritto (questa è solo una traduzione dall'inglese) così fa un certo effetto, vero? Soprattutto alla luce della strage di Parigi e dei tanti interrogativi che sono stati sollevati non solo dai media ma soprattutto dalla parte più attenta della rete....... interrogativi preoccupanti che in questi giorni vengono posti ma cui finora nessuno, proprio nessuno, ha saputo (o voluto) dare una risposta!
p.s.
Rimanendo vicino nel tempo possiamo pensare a quanti interrogativi furono sollevati dagli attacchi alle torri gemelle e, con particolare riguardo, al terzo edificio, di cui non si parla (chissà perchè), crollato senza che avesse subito nessun attentato... nemmeno da parte di una mosca kamikaze!!!!!!!
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore