lunedì 9 novembre 2015

altro che ecologia.. siamo oltre

Bene l'OMM (io ho appreso la notizia dall'app della protezione civile; ma ci sono anche quotidiani che hanno pubblicato questa notizia.. pochi ma l'hanno fatto) ha finalmente pubblicato i dati per 2014 del clima e dell'inquinamento da CO2 e simili e non è una buona notizia..... perchè il pericolo è aumentato e non di poco. Insomma ci dimostriamo incapaci di fermarci nella corsa alla crescita ed allo sfruttamento delle risorse, tutte le risorse: anche quelle che dichiariamo di voler abbandonare come le risorse fossili.
I dati? Eccoli: dal 1990 al 2014 il Metano, l'anidride carbonica e il protossido d'azoto sono aumentati del 36% “Ogni anno segnaliamo un nuovo record. Ogni anno diciamo che il tempo a disposizione sta per scadere” ha commentato il Segretario generale dell’Omm Michel Jarraud, sottolineando la necessità di “agire ora per tagliare le emissioni di gas serra, se vogliamo avere la possibilità di mantenere l’aumento della temperatura a livelli gestibili”; tutto chiaro?
Quindi, in soldoni, abbiamo superato la soglia critica oltre la quale i fenomeni estremi non sono SOLO una probabilità ma sono una certezza, com'è certo che il sole sorge domani.... ciò significa che non basterà più SOLO affermare di "voler" fare qualcosa ma siamo al punto che O SI FA QUALCOSA o ci esponiamo alla peggiore situazione che quelle che sono ancora definiti "cassandre" da anni disegnano: una natura ostile che, in base al meccanismo climatico di riequilibrio, fa di tutto per eliminare i fattori di di squilibrio... noi. E, come se non bastasse, la possibile evoluzione finale ce l'abbiamo già ora sotto gli occhi a poca distanza  dal nostro pianeta: Venere. Alle estreme conseguenze Venere potrebbe essere l'esito finale del processo.
Riepeto a detta dell'OMM (organizzazione meteorologica mondiale) siamo ooltre la soglia di guardia e la quatità dei gas serra che produciamo sta continuando a crescere senza alcuna soluzione di continuità il che significa che immettiamo più di quanto la natura possa riciclare e quindi rimane nell'atmosfera e a nulla serve le "irrorazioni (meglio note come SCIE CHIMICHE)" di materiali per farli evaporare o cadere, ricombinandoli chimicamente, sul pianeta: si fanno solo ulteriori danni e non solo all'ambiente ma pure agli esseri umani che si trovano a dover essere soggetti passivi dell'azione di queste combinazioni chimiche. Im pratica la GEOINGEGNERIA, nella sua specializzazione "Climatica" sta dimostrando tutta la sua fallacia sia perchè non è completamente padrona della prima citata meccanica del clima nè è completamente padrona dei risultati delle proprie "proposte" e quindi c'è il pressante rischio che si getti via non solo l'acqua sporca ma pure il bambino. Insomma stiamo accelerando, per puro calcolo economico-politico, le condizioni per la nostra estinzione, tutto qui.
Ora, teorie del complotto a parte (a sto questo punto non le escludo a priori), l'eventualità che sia tutta una bufala per spillare soldi agli Stati e all'ONU pur se possibile non basta perchè a cercarli i dati son lì... ci fanno anche i documentari da ogni parte del pianeta per certificare tutto: dallo scioglimento precoce dei ghiacciai alle rilevazioni prese dalle carote dei ghiacci dei poli alle piogge acide alle deforestazioni che eliminano e asfissiano il pianeta a.. bé la lista è lunga.
Che fare? Dipendesse da me darei lo stop alla produzione ma non è così: i paesi inquinatori (Cina, Germania, USA, ecc.), spalleggiati dalle lobby industriali  e dai complessi militari-industriali, non sono d'accordo e sono quasi certo che fra poco che sta per arrivare un profluvio di esperti, dati, e quant'altro per confutare il tutto, potete pure scommetterci che sarà così: ivi compresi tematiche personali su chi ha fatto le ricerche nel tentativo di screditarli.
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore