sabato 14 novembre 2015

... e siamo a due, piccoli mostri crescono....

Terrore e guerra a Parigi. Il fronte europeo si è aperto?
Ancora una volta è Parigi ha pagare lo scotto di una guerra asimmetrica: e stavolta il colpo è ancora più duro; oltre 150 morti e chissà se i terroristi sono stati davvero neutralizzati. In realtà il problema è si di terrorismo ma è soprattutto interno visto che è il paese con il maggior numero di foreign fighter islamici per l'isis e ciò ha un costo in termini di vite e di maggiori problemi di ordine pubblico. Temo anche che non sarà l'ultima sia per il motivo su esposto sia perchè questo, come altri paesi, è in prima linea in Siria contro gli islamici, certo, ma pure contro il regime Assad.. il problema è che secondo alcuni i paesi occidentali siano "moderati" nel combattere i terroristi e preferiscano finanziare e supportare i "combattenti per la libertà siriani" proprio contro il regime: una situazione schizofrenica..... di cui gli americani sono i primi a subirne le conseguenze: finanziavano quelli che oggi sono considerati terroristi contro i siriani di Assad e ora se li ritrovano contro e sono costretti quantomeno a parlare proprio con quel regime che avrebbero voluto abbattere, o meglio avrebbero voluto che i "loro" combattenti fossero a farlo per conto loro:come sempre accade in questi casi qualcosa è andato per il verso storto alcuni dei burattini si son visti tagliare i fili e hanno il via alle giostre; non volendo pensare, mi sembrerebbe davvero mostruoso se fosse vero, che siano operazioni 'false flag' questa è l'unica via che posso pensare.. i piccoli mostriciattoli, o alcuni di essi, si sono liberati dei fili che li tenevano e si sono scatenati con gli esiti che tutti vediamo sotto gli occhi..... perchè ci hanno colpito in casa ma quello che combinano nelle loro aree d'interesse non ne veniamo a conoscenza o non ce lo dicono ma ne subiamo anche in questo caso gli esiti con le bibliche migrazioni, indotte dai terroristi, dei civili proprio da quelle zone...... il tutto con la complicità tirca che da un lato dice di fermare i civili alla frontiera (non è sempre vero visto che li usa come mezzo di pressione sull'europa per ottenere appoggi e improvvise cecità) e dall'altro "usa" i terroristi in funzione anti-curda. In questo complicatissimo puzzle un ruolo a parte lo stanno giocando i russi e gli iraniani, ma questa è un altra storia di cui qui in occidente non ne sappiamo molto se non che entrambi hanno interesse a distruggere tutti i terroristi e rafforzare il regime amico  con la forte opposizione occidentale che vedrebebro andare in fumo i loro piani: e si sa quanto siamo aggrappati ai "nostri" piani... stranamente coincidenti con quelli della lobby del petrolio.
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore