sabato 10 ottobre 2009

E anche Confindustria .....

E' un sostegno pesante quello che Confindustria da al Governo. Vada avanti è quello che dice Marcegaglia, forse perchè sanno o intuiscono che un'eventuale cambio di maggioranza o un'esplosione delle piazze sarebbe deleteria per gli affari? Meglio tenere la barra al centro dando un colpo al cerchio e una botte come quando fa un'appello ad evitare uno scontro istituzionale (che ha incominciato "Chi" s'è visto dichiarare incostituzionale un lodo che lo rendeva "più uguale degli altri", ciò in funzione sia della lesa maestà sia delle prossime elezioni dove è meglio metterla sul referendum plebiscitario pro o contro una persona che su quanto fatto realmente per le varie emergenze "vere" che si sono succedute nel frattempo e che, nonostante la maggioranza parlamentare schiacciante non è stato messo in opera limitandosi a "gestire" ma non a investire per il futuro) che impedirebbe il fare affari nell'attuale momento. Ero convinto che non potesse essere altrimenti dato che mai ora Confindustria, con questo Governo, ha avuto così voce e così peso e orecchie così attente. Il programma è sempre lo stesso: Stato leggero (meno tasse = meno servizi pubblici e maggior spazio agli affari privati) epperò soldi alle imprese: quelli non devono mancare mai; negli ultimi 20 anni hanno fatto profitti da paperon de paperoni però quando c'è da mettere le mani nelle proprie di tasche i confindustriali non ce le mettono e fanno braccine corte ma vogliono che sia lo Stato a tirare fuori i soldi mettendole nelle nostre. Il punto è che loro di sentire parlare di solidarietà e quindi evitare di licenziare non ne vogliono sentir parlare rivendicando mani libere e delocalizzazione a gò gò: il mercato in salsa nostrana è questa, ossia privatizzazione dei profitti ma socializzazione dei costi, però quando ci son "problemi", come ora, corrono a battere cassa da mamma Stato; quello che, saggisti come la Klein, chiamano STATO-BANCOMAT. La solita storia insomma che poi ci venderanno come necessario per avere un futuro migliore nel migliore dei mondi possbili: quando impareremo la lezioni noi che le tasse le paghiamo tutte e non ne vediamo il beneficio?
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore