domenica 8 novembre 2009

Tobin tax? no grazie

Gordon Brown l'ha proposta: la tobin tax. Fin da quando è stata proposta è stata vista dai liberisti d'accatto come il diavolo (in verità questi pseudo-riformatori vedono un pò tutto come il diavolo visto che a loro sta bene solo quello che gli imbeccano e impongono di dire i poteri economici), mentre alla base ha un suo cerdito dato che colpisce la pseculazione e le rendite finanziarie: ossia i primi colpevoli dell'attuale crisi. Naturalmente dai finti no global (leggi anche nostrani e dell'ultimi ora) è arrivato gelo e questo lo posso capire, si potrebbe capire di meno che un laburista, thatcheriano, come Brown la proponga; fino ad un certo punto però dato che gli Stati si sono svenati, o meglio hanno svenato i propri cittadini, per difendere banche e finanzieri perchè il sistema attuale è su di loro che si basa e senza di essi le élite non sopravviverebbero un giorno che sia uno: tant'è che nelle borse la causa scatenante della bolla è ancora tutta lì come ancora è tutta lì la schiera di CEO che si sono pappati i soldi pubblici, che servivano a coprire i buchi di bilancio, come propri benefit e premi (premi di cosa poi non si sa) e proprio la speculazione è viva e vegeta. Il mondo reale è un'altra storia: soffre e chi lavorava perde la propria dignità perdendo il proprio lavoro; c'è era già sotto la povertà e continua ad impoverirsi tant'è che anche in Occidente ci sono sacche di estrema povertà che non hanno nulla da invidiare all'Africa profonda o a certe zone dell'America latina. Finirà la crisi? Certo, quando si saranno presi anche i pochi soldi rimasti sul cosiddetto "mercato" e, soprattutto, quando i singoli Governi saranno falliti, solo allora saranno contenti. Per quanto mi riguarda ben venga la tobin tax, non le sue imitazioni, e ben vengano le misure che non aiutino i mercati ma le persone e il loro futuro: un'altro mondo è possibile basta chiudere con questo!!
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore