sabato 3 luglio 2010

ghe pensi mi.... parte 2°

Non può mancare per un secondo che quei discolacci dei suoi accoliti fanno guai a più non posso: lui ha fatto tanto per arrivare e costruire una società (ed il sottostante Stato) a sua immagine e somiglianza ed é a pochi millimetri dal compiere l'opera e vuoi vedere che proprio i suoi (non i biechi mangiabambini comunisti, quelli cattivi) gli rompono il giocattolino che ha messo davanti agli italiani mentre alle loro spalle fa i i suoi affari? Ex socialisti contro ex comunisti contro ex fascisti: un bailamme dove anche la lega ci si ficca pagandone lo scotto al proprio interno a dimostrazione che il potere corrompe e quello assoluto corrompe assolutamente. Ma ecco che sul carro alato ritorna e lancia i messaggio: ghe pensi mi. Frotte di puttini (...) stanno lavorando alacremente per ripristinare le condizioni ante volo in Brasile: dormita generale e silenzio mediatico. Il suo rammarico è grande: era riuscito a distogliere lattenzione dalla realtà con gli ennesimi gossip sulle donne all'estero e qui che fanno? Un casino. E allora rimboccarsi le maniche e giù al lavoro di riaddormentamento. Cosa é saltato fuori, nel frattempo?
La lista falciani: uno spaccato del paese che evade bellamente le tasse e che contìuerà a non farlo; una multa e un ricorso e passa la paura, mentre alla parte sana del paese toccherà vedere il taglio delle tredicesime che andranno ad aggiungersi agli altri tagli che la mitica manovra anti speculazione sta mettendo sul tavolo naturalmente senza toccare minimamente i veri responsabili di questo casino ossia banche, istituzioni finanziarie, industriali ecc.;
Controcanto finiano: continua la guerricciola all'interno del partito virtuale per il suo pedominio e il diritto a dissentire (modello putin impera); siamo al punto di vedere volare gli stracci sopra le nostre teste senza poter evitare che qualcuno di essi ci cada addosso. Anziché lavorare per tirar fuori il paese dalla fogna nel quale é caduto questi si fermano ai propri problemi e alle divisioni delle spoglie di questo cadavere chiamato italia.
In tutto ciò abbiamo anche i casini propri e le necessità di porvi riparo se non si vuole che l'intero castello di carta messo in piedi 20 anni fa dall'amato capo e sul quale ha costruito un impero: lodi, modifiche costituzionali, condoni, e quant'altro servono a salvare il proprio e non si permetterà certo che tutto crolli perchè altri vogliono partecipare alla cena.........
In tali condizioni c'è quasi da auspicare che il paese si divida e ricomincia daccapo e chissà che non vada meglio!!
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore