giovedì 1 luglio 2010

Qualcosa ci fu ......

... e mentre nell'addomesticatissima opposizione, salvo rare eccezioni, si sonnecchia e al massimo ci si indigna con esternazioni che lasciano il tempo che trovano (ossia nulla) nella destra demagogica il fuoco cova sotto la cenere:
il ddl sulle intercettazioni a fine luglio arriverà alla Camera e sarà approvato così com'è nonostante il Garante per la privacy si sia allienato sulle posizioni di chi vi è contrario (mi sa che non ci rimarrà a lungo garante); questa classe dirigente non vuole sottomettersi alla regola base della democrazia ossia la trasparenza e quindi vuole il bavaglio;
la riforma "rivoluzionaria" della scuola e della università (in pratica la certificazione che siamo in un paese dove lo Stato, uccidendo scuola pubblica e università di massa - cosa ben diversa di massificata che è sinonimo di parcheggio - abdica ai privati l'istruzione e la formazione dei futuri cittadini e quindi chi ha soldi vi manda i propri pargoli e chi no li manda alla defunta scuola pubblica, i diritti costano non lo dimenticate...) pezzo a pezzo cade sotto il maglio censorio delle sentenze del TAR che ne dichiarano, ogni volta che viene chiamato in causa, di volta in volta la inapplicabilità o, come da ultimo, l'incostituzionalità. Potete giurarci che andranno avanti comunque (non siamo in uno Stato di diritto) però le sentenze rimangono e fanno precedente;
Lodo Alfano. Vista la messe di sentenze contro o prescritte qualcuno vicino all'amato capo si preoccupa e sta pensando ad una estensione del suindicato salvachiappe anche ai procedimenti in corso (finora è previsto solo per il Capo dello Stato ... forse in previsione dell'ascensione al Colle dello stesso amato Capo) per il Presidente del Consiglio........ dopo lo sudo per gli evasori che sono tutti benemeriti della Repubblica per l'alto servizio svolto ora abbiamo il ritorno della intangibilità della figura del capo del Governo ..... a quando la dichiarazione di essere lì per diritto divino?
Se qualcuno si fosse fatto l'idea che l'amato Capo si ritirasse a vita privata si sbaglia naturalmente: rimane lì dov'è ora, mi spiace e anzi accumulerà anche, per i prossimi 25 anni, anche la presidenza del milan...... ci aspettiamo folle gaudenti nelle maggiori piazze italiane e marce oceaniche sotto palazzo ..... venezia? No ........ per ora. Ma il fiore all'occhiello sapete qual'è? Trattativa, o qualcosa del genere, ci fu fra Stato e mafia: non lo dico io ma il presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno della mafia. La cosa realmente qualificante della nostra democrazia (...) sapete qual'è? Che dai media poco o nulla traspare. E sapete perchè? Semplice: l'ignoranza può essere direzionata, la consapevolezza, no. Buonanotte Italia.
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore