giovedì 21 ottobre 2010

lodi, allodole, allocchi ....

LODI
Visto? Altro che legalità, qui siamo alla prostrazione: al lodo retroattivo e reiterato, se si cambia carica "istituzionale", che si incardina nella Costituzione e fa il "tana liberi tutti" che poi verranno ... e ce ne saranno se noi cittadini non ci daremo un taglio (la vedo durissima dato che un bel terzo della popolazione sta benissimo così); poi il lodo Lega che salva le chiappe alla "guardie padane" che é un altra bruttura che passa del eterno do ut des cui ormai abbiamo fatto la scorza e nemmeno ci facciamo più caso. E ora, vista la dirittura in arrivo agognata dall'amato capo, si riparte con l'offensiva "riformista": nell'ordine ci aspettano quella sulla giustizia che sancirà che siamo tutti uguali e sottoposti alla legge, tranne uno che é al di là e al di sopra (non facendo tesoro dell'annosa disputa fra il contadino e federico II) di tutto, anche di se stesso. Avremo, poi, la riforma della legge sulle intercettazioni: si ritorna a dire che tutti siamo meno sicuri perché spiati (poi guarda caso i dossier sbucano fuori solo sui media allieneati in quel momento al potere) e on sarà possibile fare sberleffi al telefono perché il maresciallo di turno potrebbe pensare che é un linguaggio in codice e venirvi a bussare alla porta (salvo poi scoprire che forse "quel" maresciallo era il primo a spiare per conto di qualche giornale "allineato" cui passare informazioni su personaggi esposti più o meno pubblici ..... non si sa mai servisse ....) e chiedervi cosa significa quello sberleffo; rispunta fuori il bavaglio mediatico (che ci avvicina a paesi "sinceramente democratici" come la Russia, l'Iran, la Cina, Cuba, ecc....) necessario per evitare che qualcuno prenda consapevolezza della propria miseria, non solo economica, e della propria mediocrità: perché é questo che oggi si premia, non il migliore ma il mediocre galoppino che si intrufola e imbuca alla tavola imbandita da noi per loro.
ALLODOLE
Qui è Facile. Le allodole sono quelle miserrime manifestazioni del pensiero unico, debole e flottante, che oggi abbiamo di fronte dove a vere e proprie manganellate mediatiche si aggiungono liste di proscrizioni di improbabili "comunisti" (Santoro, tanto tanto; Travaglio, ce lo vedete lui che si professa di destra? Mavalà...; Biagi che, insieme agli altri due, ebbe "l'onore", discutibilissimo e amaro, dell'editto bulgaro; Minoli ..... Minoli? Ma se fa trasmissioni su trasmissioni sul fascismo usando come faro De Felice che certo non é duro con il Dux versione 1.0 ..... follia pura!!) e "mantenuti" dall'amato capo, per fare qualche esempio: Saviano che scrive per la Mondadori; lui un mantenuto? E i soldi che incassa la casa editrice dai libri che edita e vende in milioni di copie non solo in Italia ma nel mondo intero? E il piccolo fatto che questo EROE é costretto ad una non vita blindata perché lo cercano per ammazzarlo? Non conta? Io sarei orgoglioso di avere un siffatto "mantenuto" e anzi lo farei senatore a vita!! Ma sono io....... Forse li si vuole spingere a levarsi fuori dai piedi di propria iniziativa delle aziende dell'amato capo? La lista dei suoi colleghi "mantenuti" é lunga quanto quella dei comunisti ed é fatta tutta di persone che non hanno nulla di diverso dagli altri se non quella di non essere allineati e coperti con il pensiero dominante. In realtà queste espressioni di lucido pensiero non sono che specchietti per le allodole: sono provocazioni belle e buone per spostare l'attenzione dei più attenti e presenti, sempre di meno purtroppo, cittadini sia dalle "salvakiappe" che presto tutti dovremo ingoiare sia da quello che sta accadendo nella società italiana e che mostra il pieno e completo fallimento non solo dell'attuale modello di governo, e di chi ora lo gestisce, ma della politica così come si é sviluppata (non uso il termine "evoluta" perché ho ancora rispetto per la intelligenza altrui e mia) dagli anni '90 in poi con la caduta del Muro di Berlino che anziché essere diventata una forza motrice di nuove libertà e diritti si é premunità di fare il percorso a ritroso cancellandole un pò alla volta in nome di parole d'ordine volutamente contraddittorie e confuse (e quando non bastavano c'erano sempre i terroni, gli extracomunitari - islamici o meno - cattivi, roma ladrona, ecc.) che perdevano del significato originario nel momento stesso che venivano pronunciate. Solo ingenerando confusione e caos si poteva ottenere il feedback di ritorno della richiesta di maggior sicurezza, anzi della richiesta di minori diritti individuali (tranne quelli che però inferivano direttamente con gli interessi di casta che sono, erano e saranno sempre salvaguardati...); così come solo gonfiando una crisi, che pru c'é ed é dura, si poteva smantellare l'intero castello diritti sociali, economici che va sotto il nome di Welfare e diritto del lavoro: pomigliano docet. Anziché trattare i lavoratori come i loro colleghi tedeschi si preferisce (e i motivi per cui lo si fa, convenienti sia per i politici che per gli imprenditori, si comprendono e non li sto ad elencare) ridurli agli stessi livelli di quelli cinesi in un gioco al ribasso che non creerà né benessere né competizione perché se la gente é stressata lavora peggio e male: pensate che negli USA, nostro modello di riferimento ideale ancora per poco perché segnali di cambio di modello ce e sono già e non sono buoni dato che hanno nomi quali Cina e Russia, lo stanno finalmente comprendendo e si nota non un ritorno indietro ma un abbozzo di una inversione di tendenza su questi temi, e non é poco per il paese più elitario e di casta dell'occidente.
ALLOCCHI
Anche questo é facile. Siamo così disperati che anche il minimo abbozzo di guerricciola la sistema di potere che affonda il paese in un baratro ci fa sobbalzare dalla sedia e dire: azz forse stavolta ci siamo e qualcuno ha la schiena dritta e invece si scopre che la sua é anch'essa una guerra di retroguardia e al primo sussulto vota tutto, anche quello che aveva detto che mai avrebbe votato; finché non capiremo che solo noi, in quanto cittadini e base della piramide della società senza la quale il resto cadrebbe dalla sera alla mattina, possiamo cambiare strada e regime saremo sempre pecore chiuse in un recinto circondato da lupi e cani pastore. Ecco gli allocchi... più facile di così.
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore