mercoledì 15 giugno 2011

e ora parliamo d'altro... Fisco?

Come già detto prima nei commenti ho fatto fare la riparazione e mi è costata quasi uno sproposito!!!! Ma, come il titolo di un film italiano misconosciuto ma bellissimo (con un Guccini più giovane e un giovanissimo Accorsi), "ormai é fatta"....... Parliamo di cose meno serie: fisco. Il Ministro ha tirato fuori il coniglio dal cappello: tre aliquote e cinque tasse; ci credete? Se avessimo un Governo Keynesiano, non dico di sinistra, potremmo dire che, per sostenere la domanda e non l'offerta, una manovra sulle aliquote che redistribuisse verso l'alto il peso fiscale (unendovi una tassa sulle rendite finanziarie, da noi al 12.50%, e una oculata redistribuzione dell'iva magari dando la possibilità a tutti di scaricarla almeno in parte) si potrebbero creare quelle aspettative nella gran massa degli italiani migliori e magari con qualche soldo in più in tasca spendere qualcosa: invece nel disegno del Ministro c'é altro, ossia si una manovra sui redditi riducendo di una le aliquote ma con una contemporanea manovra iva il risparmio si ridurrà paraticamente a zero... e se vi aggiungiamo la "semplificazione (leggasi drastica riduzione)" sulle detrazioni a favore delle famiglie il tutto si riduce a somma zero scoprendo il gicohino di una mossa, peraltro disperata, di pura propaganda preelettorale per accontentare da un lato l'amato capo e dall'altro la Lega che a Pontida deve pur dimostrare ai propri supporter, peraltro in crisi d'identità, che qualcosa ha ottenuto!!!! In realtà non servirà a nulla: la UE e i mercati, soprattutto i secondi, impongono tagli e ancora tagli per una cifra ad oggi di 47 miliardi di euro entro il 2014: non c'é trippa per gatti a meno che, naturalmente, non ci si mette a far pagare, con una legge repressiva e manette tintinnanti, chi evade i 275 miliardi di euro che mancano all'appello al Fisco: cosa con questo governo (ma pure con un governo egemonizzato dal pdmenoelle come ampiamente provato dalle precedenti esperienze) praticamente impossibile, e allora? Ci stringiamo ancora di più la cinghia e imprechiamo con il destino baro che ci ha fatto nascere formiche e non cicale? Facciamo come in Grecia in questi giorni (di questo passo ci arriviamo ma non è ancora il momento)? Quando votiamo diamo fiducia ai volti seminuovi e nuovi che stanno venendo su dall'onda elettoral-referendaria? Fate voi ma le scelte giorno dop giorno si restringono sempre di più ..
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore