martedì 30 agosto 2011

I signori della fuffa ...........

La manovra l'hanno definita "equa": ci vuole coraggio solo a pensarci immaginate a dirlo. Mi sarei aspettato barricate dalle opposizioni e invece ognuno ha pensato a se stesso presentando montagne di emendamenti ben sapendo che non hanno alcuna possibilità di essere accolti (a meno di guerre intestine nella maggioranza): insomma fuffa oppositoria contrapposta a quella della maggioranza. L'Italia é una Repubblica basata ..... sulla fuffa. Non potrebbe essere altrimenti perché proprio in questi anni pare che anche le opposizioni stiano cominciando a mostrare il proprio volto: berlusconismo in piccolo sotto tutti i punti di vista e per giunta sfruttando le leggi a personam fatte per l'amato capo e i suoi problemi. Come vogliamo far uscire il paese dal fango nel quale affoga con partiti siffatti? Partiti ai quali si aggiungerà fra un pò un altro: il partito dei padroni a guida montezemoliana che si andrà ad affiancare al partito del padrone e ai suoi satelliti (sia di destra che di "sinistra") facendogli concorrenza in termini di liberismo, stavolta vero, e antidemocraticità. Ci siamo mai chiesti quale sia il comune denominatore fra tutti? Ma naturalmente i patti .... quei patti non scritti con tutte quelle categorie che in questi anni hanno beneficiato della "distrazione" della politica nell'imporgli la contribuzione al pari di tutti gli altri cittadini dell'obolo allo Stato (che significa maggiori servizi) che è la premessa di tutta la struttura su cui si reggono istituzioni, legalità, ecc. invece in questi anni tutti a rincorrere i "nuovi" ceti: con il bel risultato dell'attuale situazone dove pochi pèagano tanto e tanti si arricchiscono a scapito dei pochi. La cosa che più mi colpisce é un altra: l'assoluta passività della gran parte degli italiani che reagiscono solo se direttamente toccati da questa o quella legge... come mai? siamo così assuefatti oppure è semplice opportunismo individualista di chi ha poco o nulla e teme anche di perdere quel poco non capendo che finché andrà così ci rimetteranno e basta? Ma gli suona così difficile capire che 375 miliardi di euro di evasione sono un fardello enorme per uno Stato come l'Italia? Che i pagherò messi nella manovra sono solo le solite promesse che mai saranno mantenute? Che mai spiegheranno come mai l'Italia spende 35 miliardi di euro in armamenti che potrebbero essere impiegati meglio altrove? Che i "costi della politica" mai saranno compressi perché finché c'è solo uno che paga possono mungere la mucca? E i 6 miliardi che a vario titolo ogni anno sborsiamo per tener buone le gerarchie di oltretevere? E, ripeto, a fronte di una situazione del genere, come mai tutti fermi e zitti nelle loro case ad aspettare di essere munti? Si ci sono i giovani cui viene rubato il futuro: ma sono minoranza e facile preda delle provocazioni; si ci sono i lavoratori ma anch'essi fanno parte degli invisibili di questa sopcietà; ci sono i precari ... e si potrebbe continuare ma sarebbe fuffa e ce n'è fin troppa perché anche qui nella blogosfera possiamo permetterci di contribuirvi.
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore