giovedì 1 settembre 2011

Guardare il mondo da una bottiglia.....

E' una citazione quella del titolo del post non é mia, non sono così intelligente da inventare citazioni, l'ho tratta dalla raccolta di saggi di P. K. Dick (un vero genio che sapeva guardare molto oltre il proprio tempo il trend evolutivo della società), pag 30, intitolato "Se vi pare che questo mondo sia brutto" Universale Economica Feltrinelli, ad hoc e non ho ghost writer che mi correggono gli scritti e mi dicano anche cosa pensare....... Ma perché questa criptica citazione? A che pro fare sfoggio di cultura in un momento che proprio la cultura vale pochissimo, anzi con essa non si mangia? Perché riflettevo sul fatto che mi sono dimenticato di parlare di cloni: di cloni politici in particolare. Ho dedicato troppo spazio al nulla rappresentato dal pdl e ho tralasciato l'altro nulla suo pari: il pdmenoelle. L'unico partito nella storia italiana che non facendo assolutamente nulla rischia di vincere le prossime elezioni, e anche bene se il sondaggio di Piepoli fatto per "affari italiani" è veritiero; rischia di vincere anche bene con oltre il 5% di distacco dal suo originale che oggi è maggioranza. E' un vero miracolo: sono bloccati; fermi; non riescono nemmeno a decidere se mangiare tutti insieme o ognuno per conto suo o a coppie ma per singola inerzia propria e incapacità avversaria rischiano di vincere a mani basse. Come mai? Son bravi loro? Hanno un progetto alternativo affascinante a tal punto da potersi permettere di aspettare che le masse vadano a loro? Sono diversi in qualche modo dagli altri? Macché anzi sono cloni; non sanno nemmeno avere una linea unica e ognuno va per conto suo: quello che li salva è che son troppo grossi per sparire e troppo disuguali per appiattirsi semplicemente agli altri. E se dovesse andar male alle elezioni? Nessun problema: essendo il più grosso partito, si fa per dire, dell'opposizione hanno una rendita di posizione che, finché son votati, condiziona sia le scelte dei loro alleati sia la società civile sottostante nonostante il non trascurabile particolare che da chi sa tenere gli occhi aperti davvero son più visti come "condivisori" dello stesso quadro sociale e politico, di stampo liberista, del pdl che come "socialdemocratici" di stampo europeo al punto da farli definire "berlusconiani di sinistra"?....... da gente acquistereste un auto usata? Io no.... Nel loro programma c'era:

  1. l'abolizione delle Province e quando l'IdV ha presentato alla votazione, finalmente, proprio questo ..... si sono astenuti;
  2. Il testamento biologico, e gli argomenti connessi, ha visto il pdmenoelle "passivo" dato che molti suoi parlamentari votare a favore;
  3. i referendum? prima li hanno ignorati, poi li hanno quasi ostacolati e infine appoggiati quando era chiaro che avrebbero vinto a man bassa rubando opportunisticamente la scena a chi quella vittoria se l'era guadagnata con il sudore della propria fronte nel più capillare lavoro della storia repubblicana ... la rete e la società civile (senza nascondere il fatto che a proposito dell'acqua pubblica NULLA E' CAMBIATO!!!) ..... ricordate la frase "negli ultimi anni il quorum non è mai scattato"? Secondo voi chi l'ha detta?
  4. In questo, come in altri blog, c'è la locandina per il referendum per l'abrogazione della porcata.... c'avete fatto caso? Sapete chi ha detto la frase "il Pd(menoelle) le leggi le cambia in Parlamento"? Siamo alle solite il pdmenoelle il vizietto oligarchico non se lo toglie ancora ....... ;
  5. Nella questione Fiat secondo voi che fa il pdmenoelle? Appoggia marchionnemente Marchionne.... abbandonando gli operai (antico serbatoio di voti) per abbracciare la voce del padrone ...... salvo tacere quando il bluff marchionniano si scopre perché in realtà la fiat in mano non ha nulla e tira solo a campare nell'attesa che altri gli facciano il favore di fare un passo falso salvandogli la faccia........ la Fiom aveva ragione nel dirlo e Cisl, Uil, Confindustria, pdmenoelle NO;
  6. questione morale .......... basta leggere in rete e i giornali e ci arrivate da soli;
  7. i nuovi "emergenti (De Magistris, Zedda, Pisapia, ecc.) osteggiati fortemente mentre vincono a man bassa? Come mai preferiscono perdere anziché aprire le porte alle nuove leve che crescono dalle spinte sociali? E come mai osteggiano le primarie (nonostante siano previste dal loro Statuto)?
  8. E come mai osteggiano i Vendola (per fare un nome nemmeno nuovo) e cercano sempre o il governissimo con chi ci sta o il centro del terzo polo?

Questi sono solo alcuni delle migliaia di motivi per non votarli; eppure i sondaggi dicono il contrario.... io una idea me la son fatta: guardiamo il mondo da una bottiglia (ecco il motivo della immodesta citazione) .... e il tappo per impedirci di uscire ce l'hanno messo loro, la casta ... sia che si chiami pdmenoelle, pdl, terzo polo o simile. Non è necessario avere un Q.I. superiore a 80 per capire quale visione distorta si ha nel guardare il mondo che ci circonda da una bottiglia nella quale siamo rinchiusi, vero? Cosa aspettiamo a farlo saltare quel tappo? Chi ce lo impedisce? Qui dentro l'aria é sempre più irrespirabile, siamo in tanti qui dentro, e se perfino l'amato capo dice "presto se ne andrà da questo paese di merda (parole sue) ......" un motivo ci sarà, o no? E' chiaro che se dovesse accadere non credo che mi dispiaccia per nulla: se poi si portasse con sé altri "amiconi" suoi, anche di quelli che chiama lui stesso "sinistra" sarebbe meglio, no? Da fargli ponti d'oro!!!!!

Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore