domenica 28 agosto 2011

il buco nero della democrazia

Hanno ancora giocato ai Gattopardi: il post finisce qui. Infati a fronte di quanto hanno deciso nell'accordo raggiunto fra i due partiti della maggioranza l'impatto per il paese non potrà che essere depressivo e a-ciclico rispetto a quanto gli partner occidentali hanno messo in campo. Il tutto si restringe ad un aumento dell'iva dal 20 al 21%, a qualche correttivo alle pensioni (guarda caso), al taglio di qualche comune e provincia al di sotto di una certa soglia, forse (ma siamo già nel campo delle ipotesi) a una patrimoniale mascherata, al solito taglio ai ministeri (certo), forse 1/4 di pubblici dipendenti mandati a casa, solita svendita del patrimonio pubblico a favore dei privati per fare cassa, qualche spicciolo chiesto ai già scudati e poc'altro: fuffa; i nodi veri (costi della politica, evasione, corruzione, ecc.) continuano a restare fuori dalla discussione e la loro risoluzione sarà solo argomento di dotte discussioni e nulla più. Non ci si sperava che potessero, e volessero, fare altro dato che una qualunque decisione avrebbe avuto effeti devastanti sul lro elettorato e quindi meglio affidarsi alla solita minestra, che ci sarà servita dal solito coro dei media, e sperare che i mercati speculativi siano benevoli e siano distratti da altre cose e diano respiro ..... dalla non opposizone non é, peraltro, giunto nulla di nuovo: hanno presentato una "contro-manovra" che ha un solo scopo, ossia di mettere in luce i difetti altrui e nascondere i propri limiti e incapacità perché non sono portatori di nessun progetto alternativo ma solo di una versione edulcorata di quanto la maggioranza ha saputo fare finora.....nel paese reale la frustrazione, spesso foriera di rabbia, sta aumentando; molto probabilmente i giochi cominceranno a vedersi già allo sciopero generale del 6 settembre indetto dalla CGIL o meglio dal grado di adesioni ad esso: se sarà alto allora quello che verrà dopo sarà un problema per il paese ufficiale (e la sua risposta non potrà che essere la solita...... di carattere repressivo) perché in caso contrario meglio sarà per tutti darci all'eremitismo ...... questo paese, in via di disfacimento, merita altro: quando ci decidiamo a darglielo?
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore