mercoledì 18 gennaio 2012

vadaabordocazzo!!!!!

Ormai é un must.. su facebook, twitter, media, blog ecc. è diventato uno spartiacque: da un lato l'italietta così ben rappresentata dal "Codardante", meridionale, della Costa Concordia, dall'altra IL COMANDANTE della Capitaneria di Porto di Livorno, meridionale, che nel fare il suo dovere perde la pazienza di fronte alla sfrontata goffaggine (nonché furbesca incompetenza) del primo e gli intima perentoriamente di fare il proprio dovere assumendo il comando dell'evacuazione.... quando la nave era ancora eretta, non inclinata come il furbetto voleva far credere. Due Italie a confronto; due Italie che tutti i giorni si confrontano non ad armi pari: quella furbina con sotterfugi, lecchinaggi vari, vie traverse e forse chiamate in correità (alla Craxi, ricordate?) alla fine riusce sempre a pagare un dazio minimo, soprattutto grazie alla legislazione, come poi vedremo. L'altra tutti i giorni si sbatte, magari guadagnando anche meno, per riparare i danni fatti dall'altra e in parte vi riesce ma in gran parte no, perché? Perché:
quella furba é in netta maggioranza;
manca completamente del senso dell'onore;
per prima cosa salvarsi le kiappe... in tutti i sensi;
la stessa società sapeva e quindi tollerava...come detto in un intervista fatta dal Capo del RINA ..... poi puntualmente (costretto?) a dimettersi dopo averlo dichiarato in un intervista al Secolo XIX ..... intervista poi smentita sia dall'ente che dallo stesso mentre il giornale conferma tutto, non é inqueitante tutto ciò?
finché ci saranno personagi del genere non ci sarà mai la speranza finché nelle istituzioni e in posti chiave ci sono tanti siffatti furbetti sempre pronti a sfruttare le occasioni e a scappare in caso di pericolo, tanto poi qualcosa accadrà che permetterà di metterci una pezza.....
se ci sarà condivisione di responsabilità non ci sarà mai colpevolezza...... pensate che oggi una collega mi ha detto, "é facile essere al telefono su una sedia a Livorno e dare ordini".... ecco finché c'è questa sorta di giustificazionismo qui non ci risolleviamo più!!!!
E' interessante leggere l'editoriale di spalla, in merito, dal titolo "Casta Crociere" edito e pubblicato oggi da Marco Travaglio, perché paragonando i massimi esempi dell'italia furba con questa vicenda dimostra senza se e senza ma come l'italia prevalente sia quella del codardante della nave e, questo l'aggiungo io, nella costituzione da almeno 20 anni vi sia una norma non scritta ma pienamente in vigore che sostiene che più volpastro é meglio starà..... Lo si dovrebbe anche capire dal fatto che é stato messo agli arresti domiciliari, legge attuale, perché non ricorrono inquinamenti delle prove e pericolo di fuga: e perché mai dovrebbe fuggire? Se é vero che, lo dice sempre ad esempio Travaglio, ammazzando la moglie chiunque abbia un pò di soldi dopo circa 7 anni esce, il Nostro diciamo dopo ...... tre? Ho chiesto ad un ragazzo che é al terzo anno di giurisprudenza un parere: e mi ha fulminato perché dice che questo caso, in via relativa, é facile proprio perché la nostra legge ipergarantista impedirà al Nostro il vedersi comminata la piena colpevolezza, ma al massimo la colpa grave e l'imperizia .. e con la chiamata in correità della società e dei suoi ufficiali l'obiettivo sarà raggiunto: dovendo provare le varie responsabilità spesso la pena viene "suddivisa" e da principale responsabile diventa un semplice correo e il giochino é fatto, praticamente fra cavilli ecc. il Nostro é fuori in poco tempo, se non innocente per "prescrizione".... voglio sperare che non sia così, ma temo che se un ragazzo mi fa un analisi così puntuale c'è da scommetterci che se non proprio così ci si avvicinerà di molto al quadro; il che per l'altra Italia, quella per intendersi del Comandante della Capitaneria di Livorno, sarà una mazzata ... l'ennesima, forse quella fatale. Perché mai dannarsi ogni giorno se anche in questi casi c'è sempre la via di scampo? In tanti stanno dicendo la propria, ma per quanto tempo ancora sarà così? Volevamo un esempio, l'ennesimo, della nostra cronica faciloneria? Eccolo: non solo il disastro in sé ma anche il dopo... quel dopo che causerà una seconda tragedia e irriderà quei morti e dispersi perché si sa: in nome dell'io sono io e voi non siete un ca..... creato dalla casta politica, e da quelle satelliti, ache tanti piccoli esserini vi si possono richiamare salvando se stessi: gli gnomi all'ombra del gigante malato che godono della sua ombra.... come vogliamo sperare di sanare questo paese se la sua parte sana, in netta minoranza purtroppo, è rinchiusa nel fortino circondata dal mare magnum dell'ignominia?
p.s.
sia chiaro per me il Comandante della Capitaneria di Porto di Livorno é "L'ESEMPIO" da seguire tutti i giorni: andrebbe decorato pubblicamente e promosso, ma non messo da parte, ma .... lasciato lavorare sul campo perché é solo con questi baluardi che il pantano non ci sommergerà definitivamente... se ci sono UOMINI, non nel senso di "genere", così abbiamo ancora barlumi di speranza tutti noi, ma se li dovessimo promuovere per metterli da parte.... addio.
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore