sabato 5 maggio 2012

.. parliamo un pò di internet, videogiochi e reality?

Ormai la rete é matura, e lo sappiamo.




Sappiamo pure che ormai é entrata prepontentemente nella vita quotidiana se é vero, com'é vero, che i giornali quasi non si comprano più ma si leggono sul pc o sul tablet o sul ipod ecc.: chi di noi non consulta almeno una volta al giorno le news online, vero? Pur se in Italia siamo a livello di sesto mondo altrove la rete ormai é una realtà, si proprio REALTA', con cui tutti, NOI COMPRESI, devono fare i conti; il potere lo sa (infatti primna nei paesi autoritari ma poi praticamente ovunque, anche in Italia, si stanno facendo leggi per "recintarla" .... "rinchiuderla"; per non parlare delle major che riescono a far approvare leggi liberticide in nome di questo o quel principio, senza peraltro riuscire a debellare né la rete che il P2P perché esistono livelli "underground" difficilissimi da penetrare se non si é realmente esperti) che si trova a dover rincorrere la rete senza comprenderne né la filosofia né tantomeno i livelli. Però .... si c'é un però dato che la rete, come la tv, ha un aspetto diciamo non positivo: la passività che induce nell'utente, si proprio quella passività che imputiamo tutti alla tv ha un fondamento reale, che si perde davanti a talk show e alle partite di calcio mentre nel mondo reale crolla tutto, come mai?



Sapevate che le stesse patologie riscontrate per chi usa la tv si stanno verificando per il pc (in Giappone esistono cliniche per curare adulti e giovani che "esagerano" stando troppo al pc e perdono non solo il contatto con la realtà ma pure la capacità di rapportarsi con i propri simili nel mondo reale)?

Sapevate che é stato riscontrato negli utenti abituali di internet un calo della capacità di legarsi ad altri fosse pure per chiedere un indirizzo in una città che non si conosce?

Vi siete mai chiesti com mai tanta gente fugge in rete costruendosi un mondo di sogni ?

E perché?



..... a volte la realtà é durissima, altre volte addirittura insopportabile e, come si fa spesso con i bambini per farli stare buoni, molti anziché incollarsi davanti alla tv scappano in rete; o in piattaforme come queste o si passa per le chat di vario genere.



Lo stesso vale per i videogiochi, online o meno, per i quali ci sono persone che non escono, non mangiano, non si lavano nemmeno per farli...

bene tutto ciò, secondo la vulgata, ci rende passivi; ci toglie la voglia di combattere nel mondo reale, però, come dicevo, ciò non é sempre vero dato che anche in rete ci sono le stesse cose del mondo reale come ad esempio i soprusi o le violenze o gli amori che nascono e finiscono ecc.; ecco perché vi segnale questo saggio:



Jane mcgonigal








è una game designer che ci da un angolazione diversa: forse proprio dai giochi e dalla rete, una volta elliminati i limiti di cui parlavo prima, possono venire "benefici" perché proprio questa hyper realta ci può dare la stura: come? Ad esempio costruendo vere community; oppure quando ci mobilitiamo per un singolo problema, oppure ancora spingendoci ad agire. La sua é un ipotesi: sia in rete sia nei videogiochi siamo, in realtà, soli, però questa solitudine é virtuale, vero? La solitudine che si vive é la stessa del mondo reale, così come le conoscenze e le amicizie (come dicevo): anche esse sono uguali al mondo reale. Però, proprio perché rischiamo di fare la fine dei protagonisti di HUNGER GAMES, il romanzo e il film evento del momento, ossia di essere confinati in un eterno reality la natura umana può sviluppare gli anticorpi: come a dire l'eccesso di passivizzazione può, é già successo, portare all'eccesso opposto. E' un idea, e la trovo anche possibile: dalla fuga dalla realtà, passando per la rete per sfuggirvi, si arriva ad un nuova realtà simile alla prima che ci costringe a confrontarcisi... in pratica la rete e i videogiochi come lavacro delle nostre frustrazioni? Si, perché no; é consolatorio per coloro che vi si rifugiano ed é importante per quelli che vedono in essa una palestra di preparazione alla vita reale, una cosa é certa: é qui in rete che il potere punta e sarà qui in rete, prima ancora che nella realtà, che ci "giocheremo" i nostri destini ...... proprio come in un videogioco.



CHE NE DITE?



Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore