lunedì 5 novembre 2012

Ladri di ... futuro

"Credo sinceramente insieme a te che le establishment bancarie siano più pericolose di armate schierate per la battaglia; e che il principio di spendere denaro che dovrà essere ripagato dalla posteriorità, col nome di finanziamento, non sia altro che truffare il futuro su larga scala".
"Non sono i popoli a dover aver paura dei propri governi, ma i governi che devono aver paura dei propri popoli".
Thomas Jefferson
Perché il volto "gorgonico" del potere, anche quando getta la maschera, non impone radicali cambiamenti ai cittadini?
Come mai, anche quando gliela fanno sotto al naso, i cittadini preferiscono "bersi" tutto quello che gli propinano accontentandosi del fumo che fa l'arrosto che gli hanno portato pochi secondi prima dal piatto?
Domanda ovvia, come le risposte, vero?
Peccato però che in Grecia chi dice la verità in proposito .... va in galera (per non aver pagato 1200 euro, la scusa ufficiale), anzi (addirittura), per portarcelo vanno a prenderlo i corpi speciali della polizia come un qualunque terrorista, e nemmeno dei più importanti, odierno.
Perché? Semplice: ha avuto l'ardire di dire la verità; ossia quello che i governanti greci hanno fatto in undici anni:
  1. il premier Simitis, che (nel 2001) falsa il rapporto debito-pil per entrare nella moneta unica: dal 120%  qual'era in realtà al 60% sulla carta (e la goldamn Sachs che avrebbe dovuto certificare che il "prezzo" era giusto.... si giò dall'altra parte);
  2. che Papandreu, come il suo predecessore e successore, ha (artatamente) aumentato il rapporto deficit/pil .... per far arrivare più soldi alle banche, loro amiche affamando contemporaneamente i propri cittadini con manovre finanziarie che hanno, fra l'altro, provocato il ritorno della malaria in questo paese;
  3. aver firmato contratti, a cuor leggero, contratti derivati ben sapendo che si sarebbero rivelati un pozzo nero nel quale sarebbero affogati, per ripagarli, l'intero popolo greco;
  4. aver fatto finta di non vedere che 2059 cittadini greci, la lista lagarde, hanno stornato ingenti quantità di denaro presso una banca estera (pensare che in questa lista ci sono sia cittadini, che industriali, che ....... politici e che politici il gotha dello Stato ellenico dei vari schieramenti con molte esclusioni).
C'é da meravigliarsi che i cittadini, una volta aperti gli occhi, si ribellino e portino il paese sull'orlo della guerra civile? Ora si spiega il prorompente successo di partiti come Syriza, il Kke, gli Indipendenti) e Alba dorata? In parte si e in parte perché i cittadini anche se non sapevano "cosa" sapevano però che "qualcosa" stava accadendo .... ma quel "qualcosa", ritenevano, avrebeb permesso a che a loro di avere almeno bricioline del tavolo così ben imbandito: ma gli é andata male perché, non essendo più tempi da guerra fredda, gli appetiti degli squali si sono rafforzati e nulla avevano in mente di lasciare agli altri....
Questi sono ladri, ladri di futuro.
E in Italia?
Ci sarà un motivo per cui stanno varando una legge terroristica che mira a imbavagliare la stampa e la rete in maniera che definire vendicativa é usare un pessimo eufemismo?
E come mai sono duri con la stampa emntre i "loro" reati non superano i due anni e quindi si possono ricadidare alle cariche parlamentari con una superveloce prescrizione?
Ricordate come tassarono tutto  e tutti per entrare nell'euro?
Ricordate come ci fu un momento che sembrò che .. illazioni?
Non é che anche qui....? ma non siamo greci vero?
E non ci sono giornalisti disposti ad andare in galera pur di dire la verità...... hanno famiglia, per così dire. E non vedo all'orizzonte nemmeno nessuno disposto a farlo.
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore