mercoledì 13 marzo 2013

Habemus papam: Francesco I°

Jorge Mario Bergoglio é il nuovo Papa, ha scelto il nome Francesco I°: direi che é una rivoluzione per un Chiesa che finora s'era rinchiusa in se stessa... con la scelta di questo gesuita, figlio di piemontesi, che finché ha potuto ha SEMPRE rifiutato incarichi di un certo rilievo ... ora s'è ritrovato a Capo di una Chiesa in crisi di credibilità, vocazioni, e anche moralità per i continui scandali, non solo finanziari, ma anche proprio di carattere personale dei singoli suoi appartenenti .. e qui parlo della pedofilia cui spero sappia mettere la parola fine aprendo al mondo l'istituzione anche per quest'aspetto e affrontando seriamente il dossier del caso.
Stasera sono accadute diverse cose, elenchiamole:
  1. ha scelto un nome scomodo "Francesco" che mai era stato preso da un suo predecessore... naturalmente é "quel" Francesco il Santo di Assisi che ebbe su una chiesa già chiusa in se stessa l'effetto di uno tsunami propagandando poche e semplici regole che possiamo riassumere nella famosa frase del romanzo di umberto eco, il nome della rosa, "Gesù possedeva gli abiti che portava? (direi quasi una premonizione)" per tacere che il Santo, una delle poche figure storiche che mi hanno sempre affascinato, era una dei massimi esponenti di quel movimento detto " pauperistico" che nel XIII secolo criticava gli "interessi materiali e politici" che già allora deturpavano l'immagine della Chiesa, ricorda nulla?
  2. Questo Papa ha un passato di scelta "vita povera", una per tutte é quella di proibire ai parenti di NON andare a Roma ma di destinare i soldi ai poveri e, durante la grande crisi del 2000 (che affamò l'Argentina) lui viveva in un piccolo appartamento rifiutando l'appartamento lussuoso cui pur aveva diritto, diventò un punto di riferimento per i poveri argentini anche con opere di carità...
  3. ha chiesto la benedizione al Papa della comunità inchinandosi a essa ... un ritorno alle origini del conciclio vaticano II° della stessa Chiesa, altro che alterità degli ultimi decenni, più che la spada questo Papa brandirà la Croce e lo farà in nome del Santo di Assisi ma con il background culturale che é proprio dei gesuiti (qualcuno l'ho conosciuto perché l'ho avuto come professore di religione e con lui di tutto si parlava tranne che di ..... religione in senso stretto e quando gli dissi in maniera anche sfrontata che non ero credente lui con un occhiata ironica mi rispose che molto probabilmente il "Padre" era più vicino a me che a lui...  e vi assicuro che la cosa mi scosse e non poco.... un intellettuale e missionario, Padre Coseglia era questo il suo nome, ha lasciato una profonda traccia nel sottoscritto pur senza scalfirne minimamente la completa mancanza di un credo e sono quasi sicuro che non fosse questo il suo obiettivo.. fu discepolo del grande gesuita napoletano Riccardo Lombardi e fondatore del Movimento Internazionale del "Mondo Migliore")
  4. il gesuita, qual'è Jorge Mario Bergoglio, ha come regola base il rifiuto di cariche ufficiali... uno di essi é divenuto Papa e ha spazzato via in un solo momento tutta il precedente storico che abbiamo sotto gli occhi, altro esempio: si scusò con gli argentini per l'assenza della chiesa durante la dittatura argentina che eliminò un intera generazione riformista di quel paese sporcando la storia di quel paese.. ripeto lui si scusò, non é cosa da poco chiedere perdono... ehm altri lo hanno fatto? Non mi risulta...
Ho sempre pensato che i sommovimenti tellurici nelle società avrebbero avuto conseguenza prima o poi.... ma che potessero arrivare anche nel tempio che da duemila anni gestisce circa un miliardo di fedeli in nome dell'immutabilità paolina, non ho mai pensato di vederlo: sono davvero tempi di cambiamento questi e se la Chiesa si é mossa e ha cambiato strada ..... riusciremo anche noi italici a farlo in un paese come l'italia che é diventato una statua di sale dove mancano i rivoluzionari ma esplode di don abbondio, azzeccagarbugli, traffichini, impresentabili e quant'altro siamo stati capaci di permettere ai succitati personaggi?
Saranno anche tempi bui, ma ora possiamo dire che a qualche migliaio di km di distanza ci può essere una .. luce
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore