mercoledì 21 agosto 2013

Il PD secondo i riformisti......

Questa che state per leggere è la mozione di Boccia, un deputato del PD, che disegna il nuovo pantheon ideologico, se di nuovo si può parlare, di questo partito: immagino l'imbarazzo dei cosiddetti "socialdemocratici" del partito, perchè? Perchè, oltre ai soliti Moro e Berlinguer, entrano a farne parte, udite udite, Milton Friedman e F. Von Hayek: i campioni del liberismo, sia politico che economico; non sembra nemmeno un caso che Letta stesso non sembra averlo apprezzato, pur condividendone gli ideali,..... se fosse approvato in due minuti sarebbe sfiduciato proprio dal dio mercato: sia perchè gonfia artificialmente il bilancio pubblico per far sembrare una situazione migliore di quella che è in realtà; sia perchè i veri padroni del potere (bilderberg e company) non aspettano altro che fare soldi a nostre spese senza colpo ferire determinando una situazione di tipo "greco". Una cosa salta subito agli occhi anche del lettore meno attento, se non annoiato: questo documento sembra scritto non da un partito di "sinistra"; e nemmeno da un esponente della cosiddetta "new left" di stampo anglosassone.. nemmeno loro avrebebro il coraggio di citare i due campioni di cui sopra se non per criticarli: non che si richiamino ad migliori campioni ma semplicemente perchè i loro elettori all'istante gli volterebbero le spalle e voterebbero per altri... e anche perchè dovrebebro gettare la maschera dietro cui si nascondono, il keynesianesimo.
Chi è M. Friedman? E' colui che è stato "consigliori" del sincero democratico cileno Pinochet; fu lui a far si che in un solo anno dal colpo di stato del sincero democratico di cui sopra riuscì a far aumentare la disoccupazione del 50% e con essa la povertà del triplo rispetto all'epoca di Allende solo applicando alla lettera il verbo liberista. Un altra medaglia che può mettere sul petto il nostro economista è l'esser anche stato colui che spiegò ai mandarini rossi, si fa per dire, cinesi il credo liberista: costoro non credevano alle proprie orecchie quando capirono che potevano assicurarsi quasi in eterno il potere semplicemente assicurandosi la macchina statale mentre tutto il resto veniva lasciato alle "libere" forze del mercato...... la Cina è si diventata la prima potenza economica mondiale ma è anche una DITTATURA feroce che reprime i diritti umani, la democrazia e la libertà politica dei propri cittadini: inutile dire che la povertà cinese è altissima e che si è venuta a creare una élite ricchissima, un ceto medio cuscinetto, spesso aderente al partito comunista, e una massa di +/- poveri.... le teorie di Friedman sono applicate oggi ovunque e gli effetti sono sotto gli occhi di tutti, inutile tornare sull'argomento mi basta solo ricordare il default argentino, coreano, delle tigri asiatiche ecc. come basta ricordare le "free tax area" di alcuni paesi latino-americani dove nessuno può entrare e si raggiungono elevatissimi livelli si sfruttamento. Direbbe il nostro: il mercato troverà il suo equilibrio... è vero ma bisogna capire a spesi di chi e chi ci si arricchisce, tutto qui.....Ora veniamo all'altro campione:
F. Von Hayek anche costui è un vero campione del liberismo, ma politico; esponente di punta della cosiddetta scuola viennese, costui fu influente consigliori di tipini come la Thatcher e Reagan.... aveva astio per l'ordine democratico e propugnava l'idea della "demarchia" ossia il potere dello Stato è ridotto al minimo per evitare ingerenze lesive della libertà del cittadino e la costituzione di caste-gruppi oligarchici al potere. La proposta è descritta in opere quali Legge, legislazione e libertà e Libertà economica e governo rappresentativo: niente male vero? Insomma se questo è davvero il pantheon del pensiero dei c.d. riformisti del PD allora siam messi proprio bene, perchè:
  1. adeguare ai tempi la Costituzione in senso "riformista", e con la base ideologica seguente, significa applicare quello che JP Morgan sostiene ossia che le costituzioni sono inadeguate perchè non corrispondono ai tempi.. troppi diritti; e se lo dice JP Morgan ossia uno dei responsabili massimi della crisi iniziata nel 2007.......
  2. parlare dei precari, dei giovani, ecc. quando proprio il sistema politico-economico si basa sull'idea della competizione fra operatori presenti sul mercato allora è chiaro che senza un intervento pubblico che cerchi dic reare pari condizioni a tutti i più deboli... restano tali; anzi per vivere devono svendersi e quindi nessuna meraviglia quando si scopre che alcuni stagionali nella riviera romagnola erano costretti a mangiare avanzi dei clienti; o che si scopre che il mitico miracolo del nordest spesso nascondeva nero e clandestinità..... 
  3. auspicare una riforma in un paese che non hai mai visto la costituzione e la propria sovranità veramente applicata e come dare pane a ch non ha denti....
più che di sinistra, foss'anche 2.0, questa sembra il documento del partito repubblicano americano.... e non era un caso che grandi pensatori come Isaiah Berlin, non un comunista ma un liberale puro, vedevano foriere di disastri l'applicazione pedestre delle idee liberali in economia e predicavano la loro attenuazione attraverso un sistema democratico a livello politico-economico di cui il liberalismo fosse solo l'idea di fondo, e nulla di più......questi "pensatori" non erano economisti ma sacerdoti del liberismo, e visti i risultati degli ultimi 70 anni.... meglio buttarli nel cestino della storia che farli entrare nel paradiso dei popoli.
Come non pensare invece a chi, avvisato del problema, metteva nel corso degli anni in guardia dai pericoli del liberismo?
Leggetevelo, magari con calma perchè è davvero lunga, e rifletteteci perchè questo è il PD, oggi.......
p.s.
il documento è lunghissimo e nel post non è possibile pubblicarlo quindi metto il link al documento qui... mozione Boccia
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore