mercoledì 19 febbraio 2014

politica e Politica: vecchio e nuovo....



il resto le vedete dove si trova l'originale del video, su youtube. GRANDE E' LO SCONFORTO DEI MEDIA PER LA BATOSTA PRESA DAL LORO CAMPIONE QUANDO E' STATO MESSO A SINGOLAR TENZONE CON IL SUO VERO AVVERSARIO...... n'apocalisse, direbbe Montesano
allora, fondamentali solo i primi minuti: Grillo (a differenza di quanto sostenuto - e trasmesso - dai media, quasi tutti almeno) mette subito i paletti: tu vuoi vendere tutto o privatizzarlo noi vogliamo tenere pubblica l'acqua, pubblica la sanità ecc. ecco il fatto.. il resto è solo scontro tra due leader che sono portatori opposti fra loro, anzi direi incociliabili...
Grillo ha dato una sonora, a detta degli stessi media, lezione di comunicazione a un politico di preofessione che sulle cose vere non ha saputo far altro che dire "aspetta, ascolta, benissimo, ecc." incespicando sui termini e perdendo il timing della discussione; a dimostrazione che quando vivi nella società dell'immagine e non sai usarla nella maniera corretta finisci male, proprio male. Addio alla rottamazione renziana, che entri quella grillina....
Ma nessuno si è posto una semplicissima domanda: quando mr. B è entrato nella stanza, cosa si son detti davvero? Cosa ha chiesto mr. B e cosa ha ottenuto? Quali sono gli accordi presi? Quale è il target? Silenzio.... solo un difensivissimo tweet per gli elettori grillini che immagino li abbia trascinati nello sconforto ma non come vorrebbe l'uomo dei mercati a roma ma il suo esatto opposto: se si dice che furono i piddini renziani a far vincere grillo ora ci aspettiamo che quelli sconfitti dal fiorentino corrano a votare anch'essi m5s non riconoscendosi in un partito che rappresenta: banche, lobby, varie "P", ecc. ecc.....
...ma perchè si è arrivati a questo? Perchè L'UNICO partito vero di opposizione, M5S, ha chiesto ai suoi iscritti cosa doveva fare e, suo malgrado, gli è stato chiesto di andarci a parlare e lui ci è andato... una cosa impensabile di questi tempi: ce li vedete quelli del PD e del PDL o di SC ecc. chiedere ai propri iscritti cosa devono fare? Io no.. anche perchè credo che la risposta per loro sarebbe devastante.. distruttiva: una prova? Quella dei militanti del PD su facebook che hanno sfogato la propria rabbia sul "cambio" di governo in corsa quando fino a qualche settimana prima si escludeva a priori una cosa del genere. Basta questo per far capire cosa cova sotto la cenere; basta anche vedere come  si sia scapicollato Schultz, socialdemocratico tedesco, a venire in Italia a far sentire al solidarietà europea ai caracollanti e tremebondi suoi collleghi italiani, sempre più incerti sul da farsi visto che si vedono sfuggire di mano il giocattolino messo su tanto faticosasmente...... che si siano svegliate le pecore, si chiedono? Che stiano crescendo i canini?
Come son lontani i tempi della leopolda per il  fiorentino che ha stretto accordi con mr. B prima e con F.I. ora: addirittura è data per certa la "secessione" fasulla di un gruppuscolo di onorevoli di questa fazione che andranno a rinforzare la nascente maggioranza  in funzione anti-Alfano soprattutto: i soliti bizantinismi di cui non se ne può più e che ci ha ridotti a colonia dell'europa a trazione tedesca. Siamo lontani dai disegni europei degli Spinelli e degli europeisti che credevano in una europa federale che nasceva da referendum nazionali votati dai popoli; siamo lontani anche dall'europa non europea come la norvegia, la gran bretagna, ecc. che, pur essendo dentro, non ne partecipano delle crisi.
Siamo anche lontani da Kiev e dalla retorica dei media italiani che fanno di tutto per far montare una ondata di sdegno contro la dirigenza ucraina, fra l'altro democraticamente eletta....... dimenticando che la dirigenza che ora spinge nelle piazze  la gente era la stessa che ha governato per un pò di anni ed ha brillato per corruzione, clientelismo, ecc. e a furor di popolo è stata mandata via; come pure NON è vero che questi nelle piazze sono "europeisti".. a loro frega solo levarsi di torno i russi e i filorussi e per farlo si alleerebbero anche con il diavolo; ma temo non vogliano nemmeno l'europa, quest'europa che ha reso le repubbliche baltiche "sorelle" dell'ucraina un vero e proprio crogiuolo di corruzione, violenza, degrado, analfabetismo, ecc. e c'è da scommettersi che se glielo chiedete questi non ne vogliono sapere di mettersi volontariamente nelle mani di quel diavolo che l'europa rappresenta e con cui si sono ora alleati: allora perchè tutta questa retorica? Forse, ma qui mi hanno accusato, o quasi sempre sul geco, di essere complottista, che vogliono dare la stura a un movimento di popolo europeo dopo cui arriva .. la nato in ucraina (come in libia e in iraq)?
Occhio ragazzi: sento rumor di sciabole, e .... non solo a Kiev.
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore