mercoledì 23 settembre 2015

Made in Germany...

fino a ora erano un modello ovunque ma poi, come accade spesso, non è, affatto, tutto oro quel che luccica.... il modello "made in Germany" non è affatto tale e si dimostra molto "mediterraneo (con questo termine lor signori definiscono spesso in un sol colpo tutti: francesi, spagnoli, italiani, greci, ecc. e mi sa tanto di razzismo)": una cosa da magliari old style, tutto qui: una cosa che costerà miliardi di $ da pagare alle agenzie federali americane, per tacere delle tantissime cause che saranno intentate dalle potenti associazioni di consumatori americane.....
Ricordate le lezioni di morale (con annesse differenze fra etica protestante e quella cattolica)? Ricordate il "fare i compiti a casa", ecc.? Bene tutto il castello di carte è crollato in poche ore, per tacere del crollo in borsa, non senza una perfida soddisfazione nel cosiddetto popolino "mediterraneo" che subisce ma ogni volta che può al mal comune sfoggia un sorriso a 360 denti..... e non potrebbe essere altrimenti visto che il governo regionale e quello nazionale non poteva non sapere visto che a vario titolo hanno le mani in pasta nella casa automobilistica!!!
Bene, ora che si fa? In teoria si dovrebbero riconsiderare tutte le prese di posizione prese in passato, non solo recente, alla luce di quanto emerso.. e invece a parte qualche proclama di facciata il velo del silenzio sta cadendo: non potrebbe essere altrimenti dato che la locomotiva tedesca si dovesse fermare per un "(False) pit stop" le élite nei propri confini ne vedrebbero delle belle: una cosa è certa ossia che da oggi in poi nessuno è pulito..  e nessuno può dare lezioni a nessun'altro!!!!!
La Germania ha diversi punti oscuri, mai evidenziati, oltre alla macchine inquinanti:
  1. è un paese inquinatore (il carbone non è certo poco inquinante);
  2. ha una legislazione in materia del lavoro simile a quella italiana;
  3. sta conoscendo un boom dopato dal fatto che ha scaricato le proprie contraddizioni sulle altre economie "sorelle", italia compresa;
  4. ha un debito pari a quello italiano solo che ce l'ha ... nascosto nella struttura federale del paese e a ogni difficoltà locale sorgono enormi problemi e subito si procede con la scopa per nascondere il tutto sotto il tappeto;
  5. ha un suo sud... l'ex germania dell'est dove le condizioni sono quanto meno simili a quella del nostro sud italia e dove lo stato centrale sta buttando soldi a fondo perduto senza che nulla abbia fatto capire che lì le cose stiano migliorando...... esattamente come da noi;
  6. nonostante tutto sembri filare liscio è proprio in germania che si stanno concretizzando le condizioni per una crisi come l'abbiamo conosciuta perchè spremere gli altri a proprio beneficio non funziona mai nel lungo termine e spesso si ritorce contro....
  7. sta giocando sul surplus, come detto dopato, proprio per accumulare peso internazionale... forse il sogno del reich millenario aleggia ancora nelle stanze del potere germanico?
  8. sta facendo il pieno di immigrati..... fra qualche anno è molto probabile che ciò creerà problemi ma per ora tornano utili come esercito di riserva con cui ricattare giovani e lavoratori oltre che gli altri paesi..
  9. è in prima linea nello scontro, si spera solo diplomatico, fra occidente e russia nonostante che la maggior parte dei propri inteerssi sia porprio a est.... chissà perchè questa linea autolesionita....
mai come ora vale il "chi è senza peccato scagli la prima pietra", vero?
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore