mercoledì 20 gennaio 2016

Europeisti e no

20/01/2016 di triskel182
«I controlli alle frontiere fra i Paesi europei dello spazio Schengen sono incompatibili con la generazione Erasmus e con la stessa internet», dice il presidente della Commissione Ue, Jean Claude Juncker.
E avrebbe perfettamente ragione.
Così come avrebbe ragione quando nella stessa occasione dice che «i governi sono veloci ad attaccare Bruxelles, ma si guardino allo specchio perché anche loro sono Bruxelles».
Avrebbe ragione, appunto.
L’avrebbe se l’Europa di cui lui è alfiere e presidente non fosse esattamente quella che con le sue politiche di austerità e rigore ideologico è stata causa non secondaria nell’esplosione di sentimenti nazionalistici e anti-Ue.
Se non fosse l’Europa del dumping salariale prodotto dalle regole lunari o feroci con cui è stata introdotta la moneta unica.
Se non fosse l’Europa che ha ricattato e messo in ginocchio la Grecia, uccidendo il progetto europeo.
Se non fosse l’Europa che negozia di nascosto i trattati commerciali.
Se non fosse l’Europa con istituzioni al servizio delle lobby più ricche e meno limpide.
Se non fosse l’Europa che si picca con tracotanza di non dover rispondere ai cittadini europei.
Se non fosse l’Europa che ha affidato la presidenza a un puparo dell’evasione fiscale per le corporation.
Insomma Juncker avrebbe ragione, se solo a dirlo non fosse Juncker e se l’Europa non fosse questa Europa.
Da gilioli.blogautore.espresso.repubblica.it
______________________________________
.. chi è causa del suo mal....
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore