giovedì 27 aprile 2017

E’ tempo di sognare (Andrea Scanzi)

E’ tempo di sognare: facciamolo con Renzi. In questo video, durante il quale ha dato il 197esimo bacio della morte a qualcuno o qualcosa, il nostro eroe dà il meglio di sé. Era il 2015 e RenziRegna era all’apice del successo, quindi delle cazzate. Notate anzitutto la postura, la mimica, le faccette da “boro” nei film di Verdone. Si alza, petto (pancia) in fuori, e ha la faccia di chi si sente figo (ahahahahah). Poi si guarda attorno, continua a pensare “So’ fico” e strofina le mani assumendo la posizione della foca monaca triste. Bei momenti.
Quindi, dopo un leggendario “Caro Luca” (Montezemolo), parte con la solita messa cantata sul futuro, l’ottimismo e soprattutto stocazzo. La cosa buffa è che per anni ci hanno detto che uno così ha carisma, sa parlare ed è mediaticamente forte. Come no: al bar di Montione ne conosco almeno 74 che sono più efficaci. “Buona strada, buon volo, buon lavoro” (come gufa lui, nessuno mai). Poi butta là delle frasi a caso in inglese (“veri veri arddddd momenzzzz”, stavolta con un’esaltante espressione da prugna corrucciata).”Il futuro è sembrato sempre dietro di noi” (questa gliel’ha scritta Farinetti). “Il futuro sembrava dietro di noi” (eddai: gli piace proprio il pensiero forte da bacio Perugina). “Quello che sta cambiando è il progetto, che guarda per la prima volta in maniera non episodico alla più grande opportunità che ha l’Italia: quella di essere noi stessi” (parole e concordanze lessicali in libertà, con supercazzola prematurata antani). Ecco poi un’altra messa cantata: le due Italie. Oddio che due coglioni. “Ci sono due Italie davanti a voi”. Ancora con ‘sta sega: bastaaaaaaaaa. Quando distribuivano la banalità, era proprio in prima fila. Faccetta da D’Urso incupita, sbrodolata sui “lamentoni” che criticano tutto, “l’Italia del pianto e del rimpianto” e bla bla bla. Vuoto cosmico, fiera della scontatezza: si vola. Ovviamente la seconda Italia è la sua (?), ovvero quella “che può scrivere la pagina del futuro”. Siamo proprio a livelli di Smemoranda per bimbominkia. Gran finale, comicamente enfatico e con smulinare inutile di mani, braccia, mascelle molli e pappegorge fiere: “Vorrei chiedervi di allacciarvi le cinture di sicurezza” (Moccia in confronto è Faulkner). “Qui stiamo decollando davvero, piaccia o non piaccia”. Evidentemente non è piaciuto. “Il decollo dell’Italia è il decollo di Alitalia”. E allora siam messi male di nulla, vai.
Da facebook.com/andreascanzi
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore