martedì 29 aprile 2008

Dopo elezioni: e si continua con la stessa solfa........

Nonostante la batosta presa, perchè di questo si tratta, immoti i nostri leader del riformismo militante rimangono al loro posto al motto: INDIETRO NON SI TORNA!! Solo cpaissero che non solo sono già indietro, e non solo dal punto di vista dei voti, ma addirittura rischiano di essere più realisti del re dato che anche se ci provassero perderebbero anche i voti ex DC e altri consimili e sparirebbero dalla circolazione (forse non sarebbe un male) e non si accorgono che le idee di cui sono portatori (liberismo, mercato, ecc.) sono anche più vecchie, questo è la cosa più triste. Sempre più a destra ormai la sinsitra è lontana per loro: si sono fatti una posizione perchè perdere tutto per una scommessa e, come avevo detto nel precedente post, a mollare e far posto ad altri nemmeno a parlarne anzi continueranno imperterriti sulla loro via "americana" sicuri che saranno gli italiani a "capirli". Per chi volesse capirci di più siamo nella stessa situazione di inzio 900 quando Destra e Sinistra "storica" si contendevano il potere fra loro ma non erano partiti a seguito popolare ma solo insieme di notabili che badavo soprattutto al proprio interesse: ciò vale soprattutto per i cosiddetti riformisti (mi viene l'allergia a questo termine perchè per i liberisti riforme significa liberismo, e in Argentina ne abbiamo un'esempio per non parlare degli altri apesi che hanno conosciuto il "riformismo") e loro confratelli cha danno appunto quest'impressione, quella del restare aggrappati alla briciole che l'altra parte gli lancerà senza nemmeno più avere quella parvenza di idealità che prima in qualche modo avevano. La loro fortuna e dovuta a due fattori entrambi politici: la destra ha bisogno di un controaltare, almeno di facciata, sennò sarebbe davvro regime; a sinsitra non c'è nessuno almeno credibile da poter costruire un credibile partito socialdemocratico che gli mettesse un pò di fuoco al sedere perchè anche lì sono abbarbicati alla poltrona. Tempi duri ci aspettano e mai come stavolta ci sarebbe dovuto essere qualcuno voce fuori dal coro, se non ci americanizzano ora non lo faranno più..............
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore