mercoledì 30 aprile 2008

I fucili sono ancora caldi...............

Si potrebbe pensare se non si conoscesse il personaggio che la sua sparata potesse essere un'apologia squadristica in salsa verde, in realtà credo, anzi spero, che non sia così perchè a differenza di molti io non ho mai creduto che siano solo sparate per far parlare di se: la Lega non ne ha bisogno. Soprattutto con le ultime elezioni e il boom di voti che ha avuto in uscita dalla sinistra, non penso che ci fosse bisogno di uscite del genere: al contrario mi sarei aspettato una maggiore serietà da un movimento, l'ultimo nel panorama politico italiano, che è radicato sul territorio e che in forza del voto popolare si accinge ad avere un peso enorme sul prossimo governo rappresentando la parte nobile della cittadinanza italiana citata varie volte dalla Costituzione e di cui tutti si sono dimenticati negli ultimi trent'anni e in particolare dalla sinistra stessa: i lavoratori. Non credo che ci siano fucili "caldi" (e nemmeno freddi) ma che qualche testina desolata dalla mancanza di materia grigia prenda prima o poi sul serio queste cose e ci scappi "l'incidente" lo metterei in conto fossi nei dirigenti di quel partito; capisco che creato il "mito", inesistente, del padanesimo si diventi come quelle mogli morbosamente gelose anche della loro ombra: ma se ci sono problemi la psicanalisi che aiuta in casi del genere c'è apposta...............
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore