mercoledì 7 maggio 2008

Nuovo Governo o continuazione del precedente?

L'annuncio e poi il giuramento e poi anche questo Governo entrerà in funzione e sarà l'ennesimo nato sui litigi interni alla maggioranza c'è, è vero, un piccolo particolare che di solito i Governi del Capo filano perchè è grande la voglia di restare allapice e perchè da Capo azienda non ammette discussioni ma un paese come il nostro (anarchico, individualista, egoista, e quant'altro) dove ognuno fa quello che vuole (naturalmente in maniera proporzionale ai soldi che ha, come nel miglior stile liberale del XX secolo) è difficilissimo che non ci siano litigi e gelosie come anche ricatti e amenità varie. Ma la nostra vera anima non è occidentale ma bizantina e quindi almeno io non mi meraviglio, e come sempre aspetto questo Governo come i precedenti sul "fare" anche se mi pare non potrà che cosntinuare nella scelta liberista e classista come i precedenti. Infatti è di dominio pubblico che, proprio grazie alla pubblicazione degli elenchi dei contribuenti, il nostro paese è uno di quelli dove la disparità è legge, ossia si è allargata moltissimo la forbice sociale e voglio proprio vedere come farà "questo" Governo a negare aumenti decenti ai lavoratori quando ci sono arricchiti di tutto rispetto che continuano a vedere accrescere la propria ricchezza. E mentre il tanto vituperato precedente Governo Prodi a fatto levare dalla UE la procedura di infrazione per deficit eccessivo per la politica seguita in SOLI DUE ANNI (a ascapito dei lavoratori e delle necessarie riforme sociali), questo perseguirà lo stesso obiettivo o continerà nella finanza creativa e nei condoni? Saranno i soliti a pagarne il prezzo o vedremo qualche "riccastro" piangere per aver pagato almeno quell'1% in più di tasse? E per quanto riguarda la riforma TV cosa farà? Dalle aziende di famiglia il "sospiro di sollievo" per la anticipata "dipartita" del Governo Prodi sarà accompagnato da un urrah per non aver tocato nulla facendo pagare a noi le multe per le irregolarità del nostro sistema di TLC o il nostro di tascua sua caccerà gli euro necessari a pagare le multe giornaliere che la UE ci infliggerà per non aver ottemperato ed esserci adeguati alla normativa operativa nei paesi civili? Sono tanti gli interrogativi e tante le apprensioni: soprattutto di quei tanti che si "sono turati il naso" votandoli ma che non erano di quella parrocchia e lo hanno fatto solo perchè in giro non c'era nulla di diverso e migliore?
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore