lunedì 16 novembre 2009

In piazza contro Silvio? E per cosa? Per fargli un favore?

L'idea è ottima: i cittadini, al di là dei partiti, si organizzano e si danno un'appuntamento per protestare (casus belli il noberlusconi day del 5/12); c'è da esserne entusiasti e mi piace soprattutto il fatto che la gente, quella "vera", che lavora e soffre per la crisi, si dia una mossa e cominci a far sentire la propria voce in modo netto e senza fraintendimenti. E' importante che, dopo il deserto dei tartari veltrusconiano, la gente si svegli dal torpore mediatico: mi sembrava di essere la goccia d'acqua che cade nel deserto. Però c'é una considerazione da fare: il Cav. é un maestro nel fare la vittima e nel rigirare la pizza (e quando non ci riesce subito accorrono i soliti noti a levargli le castagne dal fuoco), inoltre ora, rispetto al passato, è maturato ed ha imparato la lezione e quindi sarà dura ora come non mai fargli schiodare le regali terga dalle poltrone chigiane; per giunta ora ha dalla sua un apparato mediatico, televisioni pubbliche e private, ai suoi ordini da paura; ha dei randellatori di prim'ordine con i giornali di famiglia; politici che lo vedono come un Dio e, tranne poche e isolate eccezioni, lo difendono a spada tratta. La sfida è dura, credetemi: non voglio scoraggiare nessuno però di fronte a tali truppe, mercenarie, le milizie cittadine possono poco ..... a meno che ........ a meno che le milizie cittadine si uniscano fra loro superando le divisioni, eliminando le enclosures create dai partiti, vadano oltre essi e, contemporaneamente, diano vita a formazioni dal basso che siano capaci di aggregare chi davvero vuole cambiare qualcosa in questo sfigatissimo paese. Insomma bisognerebbe agire sulla falsariga della magnifica Saga del Signore degli Anelli: in principio gli anelli erano 3 (uno per gli uomini, uno per i nani, uno per gli elfi) poi ne venne creato un quarto che li dominava tutti che era di Sauron (...); non essendo riusciti a togliersi dalle scatole "Sauron" definitivamente é necessario che nani, uomini, elfi riescono a mettersi d'accordo e a creare "una" Compagnia dell'Anello che vada a caccia del quarto non per distruggerlo, troppo comodo, ma per fregare Sauron (...) e sodali una volta per tutte: è facile fare il guerriero, com'é facile fare Gandalf (bianco, grigio o a pois non cambia molto dal mio punto di vista), il problema sta nel trovare chi fa la parte di Frodo e Sam Viseghengi (che é quello che si fa il culo a lavorare perché qui ai nostri tempi tutti vogliono fare i generali e nessuno i soldati o peggio ancora i "mezzuomini" del caso), ossia chi le piglia e si sobbarca la mission più dura di tutte...... si accettano candidature!
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore