martedì 16 novembre 2010

Aprire gli occhi alla luce fa sempre male....

Ieri sera c'é stata un altra dimostrazione di come si debba fare la tv: non solo dal punto di vista tecnico ma giornalistico; mi é venuto in mente che la riserva indiana in cui é stata rinchiusa la Rai, dal potere, non ne ha ucciso né le professionalità né la voglia di uscirne e i dati auditel gli danno anche ragione visti il 30% e rotti di share fatti con vieni via con me. Immagino i travasi bile e il surriscaldarsi dei telefoni nel mentre la trasmissione proseguiva e si dipanava il suo filo conduttore; immagino anche che tutti quelli che l'hanno guardata (accecati dalla propaganda ufficiale che continua a presentarci un paese che non esiste che somiglia, negli intenti, a quello di Alice ma che poi si dimostra molto più simile all'Inghilterra di V per Vendetta) un moto di indignazione non possono non averlo sentito nascere e crescere: sono anni che dalle indagini vien fuori che si é vero che la radice della mala pianta malavitosa é nel Sud del paese ma é anche vero che le sue propaggini, i suoi rami, per continuare con la metafora arboricola, si sono estesi in tutto il paese riproducendo lo schema vincente, o ritenuto tale, che ne ha fatto la fortuna .... in primis il ricercare un contatto con la politica, in particolare con quei partiti "infiltrabili", per ricavarne protezione e affari. E' chiaro che non ci si deve scandalizzare della tal cosa dato che in un paese corrotto come il nostro il motto "pecunia non olet" é diventato parte integrante della costituzione materiale italiana e quindi credo che prima di indignarsi ognuno dovrebbe guardare in casa prorpia e avere il coraggio di fare pulizia in maniera trasparente davanti ai propri elettori in primis e ai cittadini tutti in secundis e poi, solo poi, indignarsi per le accuse che gli vengono rivolte dai giornalisti indipendenti e liberi che non fanno altro che raccogliere le informazioni che vengono fuori da indagini e processi che null'altro dimostrano se non che i centri di potere finanziari e politici sono permeabili alla infiltrazione malavitosa.
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore