mercoledì 22 dicembre 2010

Avete vinto... ora andate avanti così non mollate

Avete vinto: i gufi e gli avvoltoi si sono ritirati nel loro antri oscuri e tacciono, una volta tanto.Avete dato una dimostrazione di nervi saldi e fermezza e questo fa ben sperare per il futuro, vostro e nostro: particolarmente nostro di pavidi cittadini che stanno a guardare sia mentre vi mazzolavano e vi definivano "terroristi e assassini" sia quando dimostrate con la vostra protesta quella volontà di cambiamento senza se e senza ma: lo slogan più azzeccato della giornata era proprio quello che metteva l'accento sulla sola e unica differenza fra pd e pdl é proprio quella "elle" mancante: l'avete capito finalmente e quindi i vostri occhi sono aperti.Avete lasciato soli i palazzi del potere: un potere, ormai, sordo e grigio che si é chiuso in un cordone sanitario (mi chiedo se non sia il caso di renderlo permanente questo cordone) dove si respira l'aria inquinata dalla politica fine a se stessa che guarda ai propri interessi e basta e ne ha poco, o nessuno, per la società sottostante: tant'è che ormai la protesta sociale é evidentissima e sale sempre di più saldando aquilani, terzignesi, giovani, precari, disoccupati, operai e frazioni del sindacato più attente al sociale.Avete acquisito la solidarietà delle periferie, zone nelle quali nessuno si fa mai vivo e questa é una novità assoluta rispetto al passato.Vi siete dichiarati "indasponibili" e giustamente perché un paese realmente democratico non ha paura né teme le proteste ma ci dialoga e ne esalta la progettualità marginalizzando "gli" estremi: ho sempre l'idea che l'estremo sia una categoria puramente concettuale e preferisco parlare di punti di vista differenti e che non riescono ad esprimersi compiutamente; una società siffatta si farebbe carico e ne terrebbe conto anziché esaltarli per renderli più rabbiosi provocandoli.Avete ottenuto un successo d'immagine sia con la diretta tv su rainews24 che ottenendo di essere ricevuti dal Capo dello Stato che con questa mossa manda un segnale chiarissimo a voi ma soprattutto a chi ha fatto lo gnorri finora insultandovi, sminuendovi, provocandovi.
Ora dovete saper raccogliere i frutti, e ve lo dice uno che i movimenti li ha vissuti davvero quando c'erano manine e manone dietro ogni mossa che veniva fatta: quei movimenti giovanili che, negli anni 70 (movimenti che nulla hanno a che vedere né con il '68, e meno male per giunta, né con il terrorismo anche se ne furono schiacciati proprio perché allora il potere seguiva una linea oltremodo ambigua che provocava, e anzi auspicava, le reazioni violente per reprimerle, spaventare e autolegittimarsi.... oggi i risultati di quegli errori compiuti dai ragazzi di allora si vedono ancora), compresero già allora che il futuro lo stavano distruggendo in nome della ragion di stato politica e del gioco, sporco, fra partiti di governo e dell'opposizione; ricordatelo: il potere è mutante e si adatta e solo se lo sapete ben inquadrare davanti a voi è debole e dimostra di avere i piedi d'argilla quando si usano le sue contraddizioni contro di esso; in più avete un alleato muto ma potente, la Costituzione italiana che vi dà gli strumenti per mettere in difficoltà i meccanismi oscuri propri del potere. A ragion veduta mi permetto di darvi un consiglio: quella di oggi é la strada giusta, magari più lunga e scomoda, e se terrete duro i risultati si vedranno davvero e forse se non smarrirete la strada intrapresa questo paese avrà una opportunità di salvarsi dalla decadenza, voluta, e dal baratro.
Dentri stretti e andate avanti!!!!!!
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore