giovedì 23 dicembre 2010

il papi delle libertà ci fa gli auguri... grazie.

Si é tenuta la classica conferenza di fine anno del Presidente del Consiglio nel quale, come storicamente accade, fa il punto della situazione: sua e nostra.
Non stiamo peggio degli altri, dice: infatti noi eravamo già a terra e si sa che, se non si muore, sottoterra non si va;
C'é sempre il pericolo "comunista" nel nostro paese: abbiamo una sinistra comunista e non ce eravamo accorti..... ma pensa un pò e io che vedevo Bersani e co come berlusconiani di sinistra!!! Lui sperava, noi no naturalmente, in una sinistra laburista (dio ce ne scampi) e riformista (questa ce l'abbiamo ma non riesce nememno ad autoriformarsi figurati se riforma il paese) e invece il pericolo rosso é sempre presente... lo dice ma non pensa agli amiconi "sinceri democratici" dei paesi dell'est (dittatori e corrotti più o meno smascherati) anzi di uno ne magnifica le doti magnificandone la costruzione di una città nel centro del paese in pochissimo tempo a differenza del nosrto paese dove per costruire una qualsiasi coas vi vogliono decenni: meraviglie della caduta del muro di Berlino!!!!!!
In merito al "quel che si poteva fare" per alleviare il paese dai colpi della crisi l'amato Capo ci fa scoprire le responsabilità della sinistra che ha aumentato il debito pubblico: azz e io che credevo che l'attuale livello del debito pubblico fosse dovuto al Suo governo.... siamo al 119% mica male per un record di cui non andare fieri. Un modo per alleviare ci sarebbe: recuperare quel mitico 54% del reddito imponibile evaso e quei 250 milioni di euro all'anno evasi in iva e contributi; sarebbero un bel viatico per il futuro, ma come si fa? Ha preso l'impegno di non mettere le mani nelle tasche degli italiani (anche degli evasori) e quindi ...... ciccia. Buon per loro e male per noi che invece le tasse le paghiamo sul serio e in quantità elevata (minor base contributiva maggior peso fiscale) e ci stiamo quindi sobbarcando l'intero peso della crisi economica senza riceverne nessun beneficio in termini di servizi, sociale, qualità della vita.
Le riforme? Quella liberale naturellement!!!! Nessuno sa cosa realmente sia visto che nel nostro paese non c'è nemmeno una democrazia compiuta figurarsi il liberalismo ....... a meno di non voler intendere per "liberalismo" quello che attualmente si è costruito in Italia: un misto di populismo personalistico e autoritarismo demoratico. Altre riforme? La giustizia, con annessa Commissione bicamerale sulla Magistratura che delinque, il ddl sulle intercettazioni, e quant'altro interessa alla casta.
Punto a parte é la cosiddetta riforma Gelmini: costo zero, nessun ascolto dei giovani (tranne quello dei "giovani" delle organizzazioni interne al PdL, milioni di milioni..... immagino); Rettori "prorogati"; prof a contratto; percari perenni; nessuna ricerca se non quella che interessa l'industria; nessun investimento nel futuro dei giovani se non il prestito d'onore (una forma d'indebitamento) e la vita precarizzata.. però in compenso abbiamo un Ministro dei "giovani" che fa tanto e agisce ogni giorno: qualcuno se n'è accorto?
Nel governo? Nessun problema. La campagna acquisti prosegue spedita così come la negazione della realtà: la munnezza? Colpa delle locali amministrazioni (anche e non solo); terremoto dell'Aquila si é fatto tutto ..... e la ricostruzione? Fatta e il poco che resta si farà....
Alle domande risponde con tono dimesso ma non é brillante come in precedenza così come ad alcune domande particolarmente pungenti, del Fatto quotidiano, risponde piccato filosofando sulla natura umana: però nessun provvedimento a carico di chi si é macchiato di gestione "personalistica e clientelare", nessuno.Insomma fila tutto liscio. Una notizia c'é: molto probabilmente non si ricandiderà alle prossime elezioni: ci credete?
SPERANDO CHE GLI ATTENTATI "STRANI (DEFINIZIONE NON MIA)" AVVENUTI OGGI IN ALCUNE AMBASCIATE SIANO PRONTAMENTE SPIEGATI E PRESI I VERI COLPEVOLI VI AUGURO BUON NATALE E CI VEDIAMO IL 28........
AUGURI DI BUON NATALE AI CREDENTI E AI NON CREDENTI BUONE FESTE


Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore