martedì 27 settembre 2011

dalla Chiesa un colpo micidiale ...

Si era partiti nel '94 con la rivoluzione "liberale (non sia mai perchè basterebbe farsi un giretto su wikipedia e leggersi quanto scritto sullo "stato liberale" e la sua differenza con lo "stato democratico" o di diritto per capire quale gravissimo rischio stiamo correndo)" e ci siamo ritrovati, per puro calcolo elettoral/populistico con una sorta di stato etico in salsa seconda repubblica dove le leggi si facevano oltretevere ma venivano approvate dal parlamento italiano...... (stessa cosa avveniva per i provvedimenti finanziari ed economici che sembravano scritti dagli industriali anziché dalle parti sociali nel loro complesso) ora però il nostro uomo ha rovinato tutto: per far "girare la patonza" ha compromesso i rapporti con oltretevere. Possono chiudere gli occhi su tante cose e su altre "contestualizzare" però le "ultime evoluzioni" hanno scatenato le proteste, peraltro già crescenti, della pancia del mondo cattolico nella sua parte più integralista e se oltretevere non voleva perderne il controllo si è trovato a scegliere: o restare, come la lega, abbarbicati alla nave che affonda oppure mollare gli ormeggi e mettersi pancia a terra a lavorare al partito cattolico raccogliendo in giro i vari spezzoni della ex DC che ancora sono in giro, cosa che stanno facendo. Si ci saranno stop and go ma ormai, a quanto è dato capire, la scelta è fatta e credo che il motore si è messo in moto. Tempi duri per il nostro uomo e temo che la diplomazia potrà solo rallentarne la nascita ma i tempi son maturi e se vogliono almeno resistere allo tsunami che nella società italiana, molto sottotraccia, sta formandosi (se ne sono accorti Vendola e co) e andrà a rompere gli steccati della seconda repubblica sfaldando formazioni e facendone nascere altre meglio rispjdenti alle esigenze contingenti: e, tanto per essere chiari, non é affatto detto che quanto rimarrà dopo non ci faccia rimpiangere questa "seconda" repubblicva come ora rimpiangiamo la "prima"..... anzi i trend che emergono sono decisamente poco consolanti per chi come il sottoscritto crede in valori etico/politici ben precisi e che risulterebbero obsoleti come potrebbero apparire le sparate di un savonarola fatte al tempo di oggi. E' chiaro, con la millenaria esperienza accumulata da oltretevere, che tutto é "relativo" in politica ed è anche chiaro che possano solo dare un segnale di lontananza e poi ritornino all'ovile però, il colpo dato, e la marea che i media cattolici sta montando, alla politica "amica" scompiglio ne ha creato e molto: sono tanti quelli del partito che si sono autodefiniti cattolici e difensori dei valori che ora sono sui carboni ardenti per il solco che si è creato e quindi si pongono un domanda in merito al "che fare" di leniniana memoria ... ma si sa che con oltretevere non si ragiona con i tempi della politica ma in termini di anni se non di lustri. Temo che, ancora una volta, toccherà ai cittadini dare il là a una situazione che ha ormai raggiunto e superato i limiti del semplice imbarazzo e del grottesco...... e saranno loro sempre, naturalmente, che dovranno fare il lavoro duro, di fatica, per cambiare..... le lobby, per ora, stanno a guardare e mandano segnali, e basta.

Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore