mercoledì 7 marzo 2012

Dedicato alle donne

8 MARZO. Giornata internazionale della donna. Un giorno nel quale si dovrebbero avviare riflessioni sullo "stato dell'arte", sul da farsi, ecc. e invece .....la schizofrenia di una società che ama autodefinirsi "libera" dove non solo le conquiste dei decenni precedenti sono messe in discussione ma vengono addirittura cancellate e le donne si ritrovano di fronte a modelli che comunemente si ritenevano superate: la "vergine" offerta al drago; la donna che a parità di lavoro vien pagata meno; la donna che é la prima a essere licenziata quando ci sono le crisi; la donna che non può disporre del proprio corpo e della propria sessualità perché una minoranza integralista sta facendo passare un messaggio antico e fobico nascosto sotto il rassicurante pensiero della vita; oggetto sempre più spesso di violenza, brutalità, omicidi ecc. ecc. insomma ritirata su tutta la linea........ cosa ne rimane della originalità della festa? Poco: ci si vede per uscire; qualche banchetto; mimose a tutto spiano... per un giorno ci si sente donne e gli altri 364 giorni, a fare le cose di sempre... a me piace però pensare alle donne come sono e come dovrebbero essere e proprio per questo voglio onorare tutte le donne con
Dedicato alle donne(preso da "Se non ora, adesso" di Don andrea Gallo, pagg. 41 e seguenti; edizioni Chiarelettere)
.... un mattino un uomo torna dopo molte ore di pesca e decide di fare un sonnellino. Anche se non pratica del lago, la moglie decide di uscire in barca. Accende il motore e si spinge a una piccola distanza: spegne il motore, butta l'ancora e si mette a leggere.Arriva una guardia forestale in barca, si avvicina e le dice: "buongiorno, signora. Cosa sta facendo?""Sto leggendo", risponde lei (pensando: non é forse ovvio?)."Lei si trova in una zona di pesca vietata" ribatte la guardia."Mi dispiace, agente, ma non sto pescando. Sto leggendo"."Si ma ha tutta l'attrezzatura. Per quanto ne so potrebbe cominciare in qualsiasi momento. Devo portarla con me e fare rapporto"."Se lo fa, agente, dovrò denunciarla per molestia sessuale", dice la donna."ma se non l'ho nemmeno toccata!", protesta la guardia forestale."Questo é vero, ma possiede tutta l'attrezzatura. Per quanto ne so potrebbe cominciare in qualsiasi momento"."Le auguro buona giornata, signora". e la guardia forestale se ne va.....
MORALE: mai discutere con una donna che legge, é probabile che sappia anche pensare........
BUON 8 MARZO















Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore