martedì 22 gennaio 2013

di bolla in bolla, il paese implode.. ma la finanza s'ingrassa

Bè chi di voi sa che siamo seduti su un vulcano? No non parlo di quelli veri ma di un altro tipo di vulcano: quello finanziario. Già perché grazie a Prodi (si proprio Prodi), Tremonti ecc. con la finanziarie del 1997 e del 2002 vengono autorizzati la Cassa Depositi e Prestiti e gli altri enti pubblici economici a....  operazioni swap, derivati, per ristrutturare il debito pubblico (1997) e, nel 2002, gli enti locali a emettere titoli e contrarre mutui bancari con rimborso del capitale in un unica soluzione alla scadenza precia costituzione di un fondo di ammortamento del debito o previa conclusione di swap" con una grande differenza fra la prima e la seconda formulazione delle finanziarie: nella prima c'erano banchieri versus banchieri mentre nella seconda c'erano banchieri versus politici (che ben si sa non sono esperti di politica figurarsi di finanza, quando naturalmente non sono collusi e cercano di guadagnarci in consensi e altro). Bene, il problema é: quanti sono i miliardi che si devono restituire? Tenetevi forte: 193 mld in totale di cui 160 mld e 33 degli enti locali per una perdita potenziale, se fossero perse le scommesse si dovrebebro restituire ben 1294 mln in un colpo solo. Una cifra da capogiro e si comprende come siano stati solerti le istituzioni politiche a cambiare un mr. b con un .... banchiere ex Goldman-Sachs che per prima cosa doveva mettere al sicuro proprio il debito contratto con la finanza: come poteva farlo? Semplice: come in Grecia ossia tagliando, introducendo tasse odiose, allungando la vita lavorativa perché così s'introitano più tasse, tagliando le pensioni (con contributi elevati ma tagliando il coefficiente di rivalutazione proprio del contributivo) .... il resto lo sapete. Si poteva fare altrimenti? Si certo: bastava continuare a farli fare dalla CDP per poi trasferirli agli altri enti, politici e non, per esempio; oppure si poteva non introdurli affatto, ed era meglio certamente: magari qualche banca avrebbe sofferto e protestato ma di certo gli Stati avrebbero potuto sopportare la perdita (non si é mai visto un banchiere piangere per un suo collega fallito): ad esempio la Puglia, e qualche Comune del nord, ne é uscita in transazione riducendo al minimo il problema che il precedente governo regionale aveva a cuor leggero firmato a mani basse.
A proposito le banche non stanno meglio perché alcune di esse, non contente di appioppare a enti locali swap ecc., se ne ne intestate diversi per ...... ripulire i propri conti e "sembrare" in via di risanamento: un esempio? MPS, secondo le varie fonti giornalistiche, dove per "ristrutturare" il proprio debito si firmò uno swap al posto dell'altro: il nuovo era denominato "Alexandria" e doveva sostituire il precedente chiamato "Santorini (a proposito di vulcani)" per un totale di 200 mln di euro e perdite possibili che hanno visto il governo intervenire a spron battuto con una disponibilità di oltre 2 mld circa, miliardo più o meno tanto ...., mettendoci sopra il cappelli con i Monti bond garantendo tutto; insomma svuotando a noi le tasche per salvare capra e cavoli (loro): NATURALMENTE STA INDAGANDO LA MAGISTRATURA CHE SI SPERA FACCIA PIENA LUCE IN MERITO, VISTO CHE LA POLITICA CHIUDE GLI OCCHI E LASCIA FARE.
Anche in questo caso si poteva fare altrimenti? Certo: lasciarla fallire e rimettere i cocci insieme ripulendo le scorie e i detriti...... ma questo sarebbe cosa da altri mondi non certo di questo.
Si sarebbe potuta introdurre la tobin tax vera e non quella che, guarda caso, riguarda alcune operazioni finanziarie e non tutte: men che meno i derivati, su cui si basa l'intero castello di carte della finanza.
Quale lezione dovremmo trarne? Che andando a votare dovremmo ricordarci che questa politica ci ha portati a questo esito e che il liberalismo economico ha dato la base culturale, politica ed economica (tutto legato da considerazioni fatte nel ... XVIII secolo da gente come Adam Smith, Jeremy Bentham, ecc. e che ci vendono per "nuovo") al tutto e quindi dare credito a chi ci sostiene che solo non svenando chi lavora o ha una pensione si potrà rilanciare la domanda e di conseguenza un offerta perché gli stessi che sostengono il suo contrario se fossero ad una sessione di esami universitaria sarebbe bocciato e gli sarebbe consigliato di cambiare facoltà e magari lasciare gli studi.
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore