giovedì 24 gennaio 2013

sottrare potere alla cleptocrazia? Il modo c'é... forse

C'é un articolo su Harpers, richiamato dal Fatto Quotidiano (leggetelo) che mi ha fatto riflettere sullo stato dell'arte della democrazia occidentale, in particolare quella italiana.
E' un pezzo pessimistico ma cinicamente realista; le democrazie, come tutto il resto, stanno cambiando dna: sono altro e non ce ne siamo accorti se non ora che é, quasi, troppo tardi dal momento che due suoi pilastri, il voto e la partecipazione, sono stati ritualizzati e quindi svuotati del loro reale significato per diventare solo un "momento" obbligatorio dal quale non discendono necessariamente quei cambiamenti che l'uomo comune si aspetta, anzi con il passar degli anni da un lato ci si rende conto che mentre ci siillude delle promesse dall'altro si spera che la prossima volta vada meglio "tanto peggio di così..." e invece, lasciando in mano alle solite facce, dietro i quali ci sono i soliti interessi, si perde di vista il ver nodo: la genrazione che maggiormente ha lottato per allargare i diritti é proprio quella che ha permesso lo scippo dell'essenza democratica e lo svuotamento della regola democratica fino a diventare vera e propria demagogia assurta a potere, e in questo concordo con il notista, dove si lotta per accaparrarsi i soldi e il conseguente potere che ne deriva "depoliticizzando" partiti e ideologie: si poteva evitare?
Certo, ma avremmo dovuto farlo ai primi vagiti, non ora che ad essere cresciuti non sono gli anticorpi ma il cancro stessa che l'ha uccisa..... il notista si chiede se ha ancora senso andare al seggio e votare (foss'anche per scegliere solo il male minore)....siete d'accordo?
il notista conclude che dobbiamo imparare a scegliere quei movimenti che rispecchiano i nostri valori politici; nulla da dire ma faccio notare un cosa: se anche questi movimenti spesso sono "one shot" (ossia sono rassemblement .. ad esempio Rivoluzione civile sembra essere proprio questo) cioè si riuniscono per alcuni scopi comuni per poi implodere in mille schegge, se non sparire... cosa ci rimane da votare?
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore