lunedì 24 giugno 2013

tremate tremate .... le entrate son tornate

Innanzitutto diamo la "news" principale: l'amato capo s'è beccato 7 anni di carcere e l'interdizione perpetua dai pubblici uffici; in un paese normale a ciò, e dopo 20 anni, non ci si sarebbe nemmeno arrivati ma qui... nonostante le leggi a personam ecc. eppure alla fine ci si è arrivati, l'armageddon è prossimo: che farà il Governo che ha nella sua maggioranza un personaggio siffatto certificato dalla Magistatura ufficialmente? Personalmente credo che non accadrà nulla: i meccanismi oliati e sempre funzionanti dei veti e dei ricatti reciproci funzionerà ancora in attesa della buriana o ... di una qualche amnistia, indulto, ennesima legge, un senatorato a vita o chissà... una Presidenza della Repubblica? Chissà.. di sicuro se il sistema che ora è chiuso a riccio, causa arrivo pentastellati che non hanno morso affatto anzi sono stati praticamente sbranati, si difenderà eccome: ma solo perchè altrimenti il crollo sarebbe disastroso... per loro.
Perchè il titolo del post?
Perchè da oggi le Entrate entreranno nel vivo della lotta all'evasione: tutti i dati, dai conti correnti ai depositi a qualunque titolo accesi, dei cittadini saranno accessibili al Fisco.... immagino gli evasori preoccupatissimi, nascosti nei loro appartamenti, ufficialmente non loro, a fare conti per vedere come uscirne visto l'arrivo delle giacche blu dello Stato!!! E invece.... invece no: perchè credere che il sistema evasivo, legale e (soprattutto) illegale, ha altri canali e altre soluzioni per nascondere o far girare i propri soldi.. figuriamoci se temono il moloch delle entrate, anzi ne studieranno le mosse pe capire dove sono le falle e tapparle. Fra scudi fiscali, condoni, leggi dolci (che fanno la faccia feroce solo a parole), elimininazione dei reati come il falso in bilancio ecc. sarà tutto fatto si a morsi.. ma senza denti.. nemmeno di latte!
Chi ne sarà colpito allora?
I soliti: coloro che avranno messo da parte qualche soldo; i piccoli artigiani che magari decidono di non fare qualche fattura pur versando soldi e pagando i fornitori con bonifici bancari o postali; i dipendenti che sanno come si risparmia al centesimo; e tutti coloro che hanno fatto debiti per vivere e sopravvivere e gli altri che hanno una casa a qualunque titolo avuta: tutti costoro saranno COLPITI e duramente l'esser bravi a far soldi.... Reagan diceva che il problema non era nello Stato ma proprio lo Stato e che solo affamando la bestia si poteva sperare che fose efficiente: bene l'hanno affamata e fra entrate ed equitalia nei prossimi mesi ne vedremo delle belle e, mentre i veri evasori si godono i soldi con carte di credito anonime emesse da trust dei paradisi fiscali, i comuni mortali si ritroveranno a fuggire disperatamente mentre un branco di iene li inseguiranno.... qualche numero?
  1. 500 mld di evasione/elusione fiscale e contributiva;
  2. altrettanti, se non di più, i proventi dalla illegalità mafiosa;
  3. 150-200 totali dal lavoro nero a qualunque titolo fatto..
e credono davvero che controllando a tappeto li si fa cadere nella rete? Non è che si faccia tutto ciò solo per colpire nel mucchio (come facevano i "liberatori" americani che bombardavano a tappeto le città italiane per distruggere ..... qualche cannone e terrorizzare, era il vero obiettivo dei bombardamenti) la gente per acchiapparne .. uno da immolare sull'altare mediatico?
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore