venerdì 7 marzo 2014

Seguire i soldi....

Uno dei dogmi per capire come funziona un sistema è "seguire i soldi"... l'hanno seguito con tangentopoli, con le mafie e vale anche per per l'europa: vi siete chiesti perchè il "mitico" spread sta andando giù o meglio come mai scende nonostante il debito aumenti di anno in anno e il deficit non accenna a diminuire? io alcune risposte ce l'avrei:
  1. avete notato che G. Soros ha investito in Coop? E' un segnale perchè l'anziano squalo, che affondò la lira nei primi anni '90, non caccia soldi per nulla.. quindi ritiene che sia un investimento valido ed è certo che almeno non ci perde vista la patrimonializzazione che ha coop, quindi qui soldi ci sono.
  2. avete notato che, nonostante il fallimento delle privatizzazione parziale delle poste, nulla si è mosso in borsa, perché? Perchè dietro c'è la galassia CdP cona la sua capitalizzazione e la garanzia dello Stato, quindi... quindi i soldi ci sono.
  3. avete notato che le banche non hanno restituito gli oltre 100 mld che la bce, via stato italiano, ha dato al tasso dell'1% da restituire entro qualche anno, perchè? Semplice, perchè sanno che sarà lo Stato ghe garantirà per loro ben sapendo che nella pancia delle stesse banche ci sono montagne di titoli pubblici che se fossero venduti il banco salterebbe in meno di due ore; quindi.... i soldi ci sono e in questo caso i soldi sono il patrimonio statale e le tasse che paghiamo;
  4. tav, varie, spese militari (F35, elicotteri, sottomarini, navi e portaerei, ecc.), spese varie della regioni (compresi stipendi e prebende), porti e angiporti, tutto con spesa pubblica che potrebbe da sola ristrutturare buona parte delle scuole pubbliche su tutto il territorio italiano e se dovesse far schifo farlo..... con essi si potrebbero ristrutturare molte opera d'arte e architettoniche che stanno crollando, quindi .. i soldi ci sono e sarebebro soldi una volta tanto spesi bene ma i soldi ci sono.
  5. La Commissione ci dà l'altolà sui conti, la crescita e la disoccupazione: ha ragione  ma per il motivo opposto.. ossia che il debito con le banche, prime responsabili dell'attuale disastro, va onorato e che devono essere attuate le misure concordate, è bene dirlo, con i governi che sono le misure che ci hanno strozzato perchè basate su: serie storiche errate (come dimostrato da uno studente di economia del MIT); su presuppoti econometrici errati (come dimostrato da un report che ho pubblicato sul blog del FMI) perchè sottovalutavano, in malafede, l'impatto delle misure di austerity imposte; perchè uno Stato per definizione non è una SpA ma altro e quell'altro siamo noi... non è che dobbiamo sperperare, come fatto finora, ma certametne dobbiamo investire nelle famiglie, nella scuola, nel turismo, ecc. e smettere di fare puro clientelismo, spesa pubblica inefficiente, ecc. come fatto finora! Anche qui: i soldi ci ...... sarebbero ma, li usano per altro e non per il bene comune.
Quattro esempi del perchè sembra, come dicono i cosiddetti tecnici, che la fiducia sia tornata su mercati... i soldi ci sono. E allora come mai aumentano le tasse? Perchè non approfittano della situaizone per ridurre le spese pazze che vengono fatte? Forse quello che ha detto il presidente del Consiglio a proposito dei numeri duri sottintende altro? Certo, i numeri duri sono che stanno spendendo .. l'aria o meglio stanno già spendendo lo spread che cala e lo Stato paga meno interessi, ecco il punto: i mercati sanno che gli stiamo consegnando un intero Stato e che ne potranno fare quel che vogliono come in Argentina nel 2001 dove il governo di allora faceva proprio questo: la situazione è molto più grave di quella che ci raccontano e ce ne accorgeremo quando, e se, questo governo dovesse fallire, come credo sarà in poco tempo, e l'eredità che lascerà a un successivo governo che dovrà farvi fronte..... chiunque vinca sa già che dovrà assumere decisioni difficilissime e impopolari ma soprattutto si troverà schiacciato dai debiti fatti da chi, se sarà all'opposizone, comincerà a dire che non sta facendo nulla per "risolvere" quel problema che lui, quand'era al governo, ha creato.
Caso a parte è chi finora ha rappresentato l'unica speranza di un qualche cambiamento: m5s; Grillo se ne sta lontano dal governo e per restarci è disposto anche a buttar fuori i trattavisti con il sistema...... i mercati sentitamente ringraziano e le banche brindano perchè anche in caso di vittoria alle europee il m5s si auto-isolerà nella testimonianza e seguirà la sua linea come fatto finora, ossia: faranno DDL, proposte di dimissioni e di referendum sull'euro, e quant'altro fanno già in parlamento ben sapendo che non saranno nè pubblicizzati nè approvati..... quindi invisibili ai più.
Questa non è economia: è sperperare con stile soldi non propri.....
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore