sabato 26 luglio 2014

Qualche riflessione sulle c.d. scie chimiche

il punto è sempre lo stesso: ma la geoingegniera viene applicata praticamente o no? E' solo una delle tante opere di disinformazione per distogliere l'attenzione della gente oppure è un serio problema che si dovrebbe affrontare in fretta e decisamente? Le scie chimiche, la sua manifestazione più evidente, sono solo paure o c'è qualcosa di maggiormente problematico che dovremmo conoscere? Cosa possiamo pensare di queste foto?


e come mai personaggi di spicco, scienziati di spicco, se ne sono occupati? Eccone una lista in questo sito; come potete vedere non sono degli stranamore ma personaggi che hanno avuto riconoscimenti internazionali o addirittura padri della scienza: sia su un lato che dall'altro della barricata ce ene sono e tutti hanno avuto a che fare con questa neo-scienza dissimulata dai governi se non negata. E nel nostro paese? Bè.... ho scoperto questa legge, la 36/94, che all'articolo 2, cito testualmente, comma I° dice: "l'uso dell'acqua per il consumo umano è prioritario rispetto agli altri usi del medesimo corpo idrico superficiale o sotterraneo. Gli altri usi sono ammessi quando la risorsa è sufficiente e a condizione che non ledano la qualità dell'acqua per il consumo umano (qui c'è da fare una piccola riflessione; le successive leggi in materia hanno competamente cancellato questo principio, ispiratore dell'intera legge, sia per ottemperare alla direttiva UE, recepisce a sua volta gli accordi del WTO, che cambia l'orizzonte del consumo dia cqua per uso umano da bisogno a servizio quindi da un uso pubblico, bisogno, a un uso di mercato, servizio, che ne prevede la privatizzazione e il suo pagamento in base a tariffe di mercato e non sociali.. come sta accadendo in italia in controtendenza rispetto a molti paesi europei e non)". Mentre, al comma II° (ed è questa la parte in oggetto) dice: " con decreto emanato, entro sei mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge, dal Ministro dell'ambiente, di concerto con il Ministro dei lavori pubblici, ai sensi dell'articolo 17, comma 3, della legge 23 agosto 1988, n. 400, è adottato il regolamento per la disciplina delle modificazioni artificiali della fase atmosferica del ciclo naturale dell'acqua" (anche qui le successive leggi in materia hanno cancellato tutto.... ma solo perchè il livello di gestione è stato portato a livello europeo, da un lato, e ... militare, la NATO, dall'altro; per tacere del rapporto sul clima, realmente allarmante, del pentagono qui riportato dall'Observer). A quanto è dato capire dalla mole di documenti ufficiali, qui ne ho riportato solo alcuni, le scuole di pensiero sono due, dal punto di vista scientifico, e in netto contrasto fra loro: una sostiene che stiamo andando verso un periodo di glaciazione e quindi "è" necessario riscaldare il pianeta eliminando la fascia di ozono parzialmente; l'altra .... il suo opposto ossia che il pianeta bisogna raffreddarlo perchè l'eccessivo riscaldamento sta facendo diminuire l'acqua per uso umano sciogliendo i ghiacci ecc. Tralascio, naturalmente, sia alcune estemporanee considerazioni di qualche noto economista liberista che, in base a calcoli fatti da lui, è un sostenitore del riscaldamento.. come tralascio alcune considerazioni fatte da chi pensa che in fondo non è un grave problema e che i "problemi siano altri" e che l'idea che siamo la prima, e unica, specie che sta preparando la propria estinzione sia un falso problema da lasciare ai "gombloddisti"... non m'interessano perchè ritengo facciano parte di quel rumore di fondo di cui siamo vittima nella società dell'informazione. M'interessa il perchè, invece, nessuno, mai, ha messo insieme tutti i tasselli del mosaico ma si è specializzato in una cosa: chi le scie; chi l'haaarp; chi la capacità di intervenire con le onde elettromagnetiche (no so se ricordate ma qualche tempo fa postai un video di History channel dal titolo "guerre climatiche" dove, fra le varie cose, a un certo punto un ricercatore dimostrò che era possibile, usando una certa frequenza d'onda, se ci si trovava su una faglia, dar luogo a un terremoto anche se localizzato) sulle faglie; chi ancora la capcità, acclarata, di usare le scariche elettromagnetiche per un uso militare (provocare fulmini o piogge torrenziali), ecc.. Mai nessuno ha messo tutto insieme, mai nessuno di noi.. perchè i governi l'hanno fatto eccome: gli americani con il pentagono; noi, via UE, con le agenzie europee che da un lato non negano ma mai ammettono; gli inglesi con il Progetto S.P.I.C.E. (Stratospheric Particle Injection Climate Engineering) che inizierà nell'ottobre 2010 con un programma di sperimentazioni che si avvierà  entro il 2014 per sperimentare diverse particelle, fra cui quelle d'oro,  ideali per lo scopo.. già ma quale scopo? Eccolo il problema, la domanda di fondo: ma qual'è il problema? Qual'è la domanda di fondo? Fermare la mutazione climatica, di cui in parte siamo responsabili? Indirizzarla verso il caldo o il freddo, a seconda di quale corrente scientifica abbia credito da parte dei governi? Farne un uso militare di difesa o di offesa (il che ne spiegherebbe la segretezza)? Assicurarsi il controllo del clima significa poter controllare quel che fanno i propri avversari e/o competitor e danneggiarli o evitare che possano essere fatti danni al proprio paese?
E' un dilemma serio perchè da una lettura dei documenti, ci è voluto del tempo, lo scenario che ne esce è ..... alquanto controverso:
  1. sicuramente c'è molta disinformazione da parte dei media e dei governi, perchè?
  2. sicuramente qualcosa sta accadendo perchè l'impressione che qualcosa nel clima non va come dovrebbe andare e l'estrema sua variabilità dovrebbe far pensare, e invece perchè tutto è ridicolizzato?
  3. sicuramente le scie le vediamo tutti così come vediamo che la temperatura sta cambiando, che cosa fanno i governi?
.... personalmente mi concedo il beneficio del dubbio perchè non so cosa realmente ci sia sotto, se c'è qualcosa sotto, nè so cosa si stia facendo ma vista la tendenza che stanno prendendo le società non mi meraviglierei che qualcuno sta giocando con il destino di tutti per proprio profitto o per impedire ad altri di poterne fare: noi siamo nel mezzo, come sempre.....
Vi lascio, per le vostre riflessioni e, spero, commenti anche un video che non rigarda direttamente il tema proposto direttamente ma tangenzialmente.......... riguarda un aspetto più prossimo a noi ma, se si segue l'idea di mettere insieme tutti i tasselli, a mio parere ne completa il quadro...

buona domenica.... climaticamente parlando
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore