lunedì 8 giugno 2015

questo è un trailer di appena tre minuti scarsi ma dicono tutto... qualunque sia il nome citato nella clip cambiatelo e il risultato non cambia: ci sono aziende cosiddette multinazionali che con il loro bilancio doppiano quello degli USA e della Cina messi insieme. Riflettete quando comprate qualcosa, qualunque cosa: c'è sempre lo zampino di qualcuno di questi mostri del profitto che hanno un solo obiettivo IL PROFITTO ATTRAVERSO LA CREAZIONE, QUASI SEMPRE INDOTTA, DEL BISOGNO E DI CONSEGUENZA DELLA DOMANDA. Se c'è il bisogno c'è domanda: un teorema semplice quanto micidialmente criminale perchè IL BISOGNO si crea SEMPRE E SOLO con la scarsità del bene o del prodotto o del servizio che vien fornito, un esempio? Internet. Per farla accettare, commercialmente parlando, per anni hanno tollerato tutto: dagli hacker (tollerati) alla new frontier dell'informazione "libera": una volta creato il mercato si sono cominciati a stringere i cappi attorno al collo..... e si è passati dalla fornitura della rete a pagamento alla stessa vendita di beni, prodotti e servizi fino a qualche anno prima tutti gratis. Parlo di internet ma potrei parlare della luce, dell'acqua, della sanità, delle pensioni, del lavoro, ecc. qualsiasi cosa, se vi fermate per un attimo a pensarci su (ricordate il post sul tempo "rallentato"?) vi accorgerete che tutto è andato, tassellino dopo tassellino, nel verso della strada indicata dai vari trattati (tutti stesi, scritti e firmati con la "benevola" consulenza dei lobbysti delle succitate aziande) del GATT/WTO/TTIP sono andati in questo senso: restringere gli spazi autonomi e spingere la gente a pagare, caro, quel che prima vevano a poco se non gratis..... altro esempio? L'acqua: i vari trattati successivi al WTO (in gergo li chiamano DOHA round) hanno vieppiù affermato con sempre maggior forza che la'cqua non era più un servizio essenziale, perchè senz'acqua la gente muore, ma un bisogno e in quanto tale andava sotto la voce "business", quindi si paga, e se poi essa dovesse "scarseggiare (nozione vera ma non imminentemente attuale se si pensa che sotto il sahara c'è abbastanza acqua da riempire 10 VOLTE TUTTI GLI OCEANI ATTUALI MESSI INSIEME)" è chiaro che se si vuol bere si DEVE pagare di più per averne la stessa quantità..... tutto chiaro?
Bene, detto quanto sopra ora fatevi questa domanda: posso farne a meno di tutto ciò senza per questo perdere qualcosa della mia individualità, i miei diritti, la mia qualifica di "cittadino" consapevole di questo pianeta o sono un "tag" da colpire (magari con tecniche di comunicazione che "sovratrimolano fin da bambini la mia corteccia cerebrale" a fine di rendermi schiavo del bisogno indottomi per permettere alla tal'azienda, multinazionale o meno non conta, per sentirmi pressato e ansioso dia ver quel tale oggetto di consumo fino ad essere capace di rubarlo?
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore