lunedì 31 luglio 2017

Addio badge: arriva microchip sotto pelle per timbrare il cartellino

25 luglio 2017, di Mariangela Tessa WSI

Presto non ci sarà più bisogno di timbrare il cartellino. Basterà infatti un microchip inserito sotto la pelle, per accedere alla propria sede di lavoro. Negli Stati Uniti, l’esperimento partirà il primo agosto. Da allora infatti, un’azienda del Wisconsin (River Falls), la Three Square Market (32square.com), inizierà la prova: finora più di 50 degli 85 dipendenti hanno accettato la novità.
Grazie al microchip, dalle dimensioni di un chicco di riso, impiantato tra indice e pollice, i cyber-dipendentipotranno anche pagarsi bibite e snack al distributore interno.
“I microchip sono il futuro nel campo dei pagamenti, e noi vogliamo essere parte di questo fenomeno”, spiega Todd Westby, il ceo della startup che fornisce macchinette e software per la pausa pranzo agli uffici e negozi, specificando che “Il tutto senza senza rischiare nulla dal punto di vista della privacy, perché il chip non ha Gps integrato”.
Chi ci ripensa, potrà comunque farne a meno in pochi secondi, perché il microchip si può rimuovere come una scheggia.
Rifornitore dei microchip è la BioHax, azienda svedese specializzata in sensori biometrici, che mette a disposizione dispositivi da 300 dollari l’uno abilitati anche per il “near-field communications” (Nfc) così da funzionare come una carta di credito ”contactless”. In Svezia, questa tecnologià è stata già adottata dalla startup Epicenter.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
fin qui una news come tante: ma.... a mio parere è l'ennesimo tassello con cui ci stiamo da soli mettendo il cappio al collo. L'ultimo lembo di libertà ci sta per essere tolto i nome della praticità, del lavoro, ecc. dovremmo essere contenti perchè spariranno: carte di credito, carte sanitarie, carte d'identità e tutto quel che fino a ora ha fatto parte del nostro quotidiano; in loro vece avremo tutti un microchip sottocutaneo che conterrà, non solo, il vecchio badge con cui entrare al lavoro ma tutto il resto di cui sopra e tanto altro ancora... e visto che sono privati i produttori ci potrete scommettere che privati saranno anche i controllori: o meglio pubblico sarà l'ente appaltante e il controllo ma chi li gestirà direttamente.. saranno privati con tutto quel che significa una cosa del genere: a partire dalla conoscenza diretta dei nostri acquisti e comportamenti consumistici per finire a i nostri movimenti, desideri, malattie, e quant'altro e tutto in un .... microchip. Ne avevo parlato in due post di questo blog e un link a wikipedia, il terzo:
  1. RFID: l'ultima frontiera ... del consumo;
  2. RFID: non è fantascienza..;
  3. Microchip;
  4. Repubblica;
..... quindi in tempi NON sospetti e ricordo anche che atrove qualcuno derideva e qualcun'altro battezzava la cosa come complottismo e invece.... il futuro è qui!
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore