sabato 8 marzo 2008

Specchio, specchio delle mie brame chi ha più operai nelle liste del proprio reame?

Sembra quasi diventato un carattere distintivo la corsa a candidare operai nelle liste al Parlamento nei diversi partiti che vanno dal centro alla cosiddetta sinistra. Hanno iniziato i pardemini (usandoli come foglia di fico per candidare il fior fiore degli industriali e delle professioni) e ora continuano quelli della sinistra(?) arcobaleno sulla scia: addirittura un segretario di partito rinuncia per fare posto ad un Operaio della Thyssen: anche qui una bella foglia di fico ed in ritardo sui centristi per giunta. C'è da chiedersi come mai solo dopo che i centristi li hanno "pizzicati" sul vivo si sono decisi? Suona un pò fasulla la cosa: per i centristi perchè possono sbandierare la fine della lotta di classe e la collaborazione fra ceti produttivi (ricorda tanto il corporativismo com'era immaginato dal fascismo........) e l'inizio di una "profittevole" e reciproca collaborazione........ per la cosiddetta sinsitra perchè ci si rifà la verginità perduta (sembra come in un film di indiana jones.........) e ci si autoconsente di indulgere su mitici voti operai che da anni in realtà hanno presi altri lidi e partiti non proprio "a tradizione operaista". Ma comunque tutto fa brodo e ci si acconcia alla bell'è meglio pur di guadagnare quel mitico zero virgola che potrebbe significare la vita o la morte delle burocrazie dei partiti di qualunque colore politico siano. Nel nostro paese una cosa che era appassionante era proprio la campagna elettorale almeno nella I° Repubblica; nella II° invece era tutta incentrata sui capi che si socntravano e che hanno alla fine quasi spaccato in due il paese; ora, invece, tutto sottotono: come mai? Si teme forse che alzando il livello la gente si svegli dal torpore e si accorga che è stata truffata con una legge elettorale vergognosa? Oppure perchè i movimenti potrebbero avere quello spazio che ora non hanno e portare in Parlamento persone che non sono "addestrate" e fuori dal coro? Tutte domande a cui si dovrà dare prim o poi una risposta.......................
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore