sabato 17 maggio 2008

Mentre a Roma discutono i prezzi bruciano i redditi

Mentre si riunisce il Veltrusconi i prezzi continuano la loro corsa folle: in particolare quelli del petrolio. Ormai non sembra esserci più un freno alla speculazione: qualsiasi cosa li fa lievitare tanto da far temere che dietro ci sia un disegno ben preciso, ossia quello di far profitti a più non posso prima della catastrofe: la fine dell'era del petrolio è prossima ormai? Che il picco sia passato sembra quasi assodato almeno nei giacimenti petroliferi storici, e quindi essendo gli altri in mano a paesi non propriamente amici è chiaro che da buoni liberisti si cerca di guadagnare ora prima che ci sia un crollo dell'intera economia basata sul petrolio. E in Italia? Da noi ..... si discute e a scapito dell'idea liberista, cui si richiamano i fautori del veltrusconismo, si riuniscono non per trovare misure che allievino l'affanno dei cittadini ci si ferma a parlare con i petrolieri (il gatto e la volpe insieme da qui nulla di buono può uscire) e se si pensa a sgravi essi saranno solo per gli atutrasportatori, mica per i cittadini sui quali continua a basarsi il peso maggiore: se questo non è corporativismo!! D'altronde gli italiani li hanno votati e quindi hanno accettato un tale status quo nella speranza di salvare il slavabile ma qui da salvare c'è ormai molto poco, mi chiedo quando, oltre a vedere anziani a scavare nei monnezza dei mercati generali e coppie mangiare alla caritas, vedremo persone che fino a qualche mese fa potevano vivere in una casa ora sono per strada a chiedere l'elemosina e a quando gli assalti per il cibo? Allarmista? Non lo so sinceramente, però tutta questa speculazione ha un solo senso: di solito chi scappa con la cassa quando le cose vanno male lo fa solo per salvare i propri soldi cercando di farne fare le spese agli altri.
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore