giovedì 15 gennaio 2009

Air Alitalia: mercy Silvio!

Un'esempio di buongoverno; la difesa della italianità; la gioia per aver issato la bandiera nazionalista di fronte all'invasore che prova ad oltrepassare il piave ecc. poi gratta gratta trovi che: la "mitica" cordata italiana è più o meno composta da imprese concessionarie dello Stato; che, contrariamente a quanto si pensi, le stesse imprese hanno preteso (e li si può capire visto che sono imprese e non vogliono aumentare i costi a fronte di scarsi ricavi attesi e per giunta presunti) che la polpa della ex compagnia di bandiera fosse loro e la bad company della stessa se l'accollassero "altri" (noi cittadini); dopo tutto ciò sbuca fuori ....... Air France che (saltata la trattativa grazie all'allora opposizione ora al governo e alla miopia sindacale) rientra dalla finestra e oops si ritrova una compagnia pagata quattro, si fa per dire, euri (250 mln) a fronte del miliardo e rotti previsti in precedenza: una manna dal cielo in tempi di crisi trovare governi e persone così caritatevoli da dargli, o forse è meglio dire regalare, un'intero asset industriale senza costi. Ma quello che mi fa più inkazzare e che ora ci prendono anche per i fondelli: ieri molti giornali francesi avevano in bella mostra un "Air-Alitalia: mercy Silvio" che suona beffardo se ripenso a quanto costerà al singolo cittadino italiano il costo dell'operazione nel suo complesso: comprendo perchè di class action se ne siano perse le tracce perchè se qualcuno si fosse svegliato dal torpore mediatico in cui sembriamo immersi da decenni la poteva intentare contro una classe dirigente, nel suo complesso, incompetente e autoreferenziale, chiusa nel suo piccolo castello dorato ed in perenne lotta al suo interno, che ormai non solo è lontana anni luce dalla gente "vera" ma che mal sopporta ormai anche l'unico momento in cui essa può esprimere un parere, attraverso il voto, sul suo operato ritenendo di essere in missione per conto di ...... fate voi il risultato non cambia per quanto ci riguarda. Su una cosa aveva ragione chi diceva che, morta la I° Repubblica e la sua classe politica che almeno aveva il pudore di lasciare le briciole a i comuni mortali, ora governa la cosiddetta società civile (o per meglio dire l'èlite che la gestisce) e i risultati si vedono!!
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore