giovedì 30 luglio 2009

RU 486: passa o no?

Gli integralisti non mollano. Italia, Irlanda, Polonia sono gli ultimi paesi dove la RU 486 non è ancora commercializzabile: perchè meravigliarsi? siamo il paese che "ospita" e foraggia il Vaticano quindi non possiamo fare brutta figura e far passare qualcosa che a loro dispiaccia, non vi pare? Naturalmente loro non si tirano indietro e subito sparano ad alzo zero: "scomunica automatica per chi la usa", oggi è tutto automatico compresa la scomunica. Ma, come se non bastasse ciò per accentuare il disagio di chi ne farà uso, ci si mette anche il Governo dato che la battaglia vera si sta tenendo proprio in queste ore all'AIFA che è l'agenzia che decide se il farmaco potrà essere commercializzato perchè il problema è proprio chi sta lì per assicurare il benessere generale e non indire crociate ideologiche in nome di una vita che fa aprte dei diritti degli individui e non può essere gestito da altri (fossero anche credenti) e inoltre la decisione spetta alla donna di concerto con il medico. Ci si aspetterebbe, natiralmente, che lo donne facessero sentire la propria voce, invece zero; ci si aspetterebbe che i laici, che pur ci sono nelle istituzioni, facessero qualcosa in più di qualche semplice dichiarazione polemica e invece non si va oltre la polemica; ci si aspetterebbe che le istituzioni fossero neutrali ed invece no. Rimarremo insieme agli Stati succitati gli unici che non la usano ed eliminano per le donne almeno il trauma della chirurgia oltre a quello di prendere decisioni dolorose? Gli aborti stanno diminuendo (tranne che per donne extracomunitarie) e mai come ora si può dire che il terrore delle mammane è lontano: vogliamo fare in modo che non ritorni? E vogliamo fare in modo che oltre al turismo neonatale si affermi anche quello abortivo, come accade in Irlanda, solo per accontentare una minoranza potente, rumorosa ma sempre una minoranza?
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore